Qui lupi

Cosenza calcio, Guarascio scrive ad Occhiuto. Intanto Rigione “avverte” Garritano

Il presidente rossoblù invita al Marulla il neo governatore della Regione e gli promette una maglia personalizzata. Notiziario: mister Zaffaroni ha l’infermeria piena

103
di Antonio Clausi
8 ottobre 2021
21:51
Il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio
Il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio

L’esito delle elezioni regionali non ha lasciato indifferente il numero uno del Cosenza Calcio. Il presidente Eugenio Guarascio, di recente anche candidato a Lamezia Terme con il supporto del PD e del centrosinistra, ha inteso rivolgere un messaggio d’augurio a Roberto Occhiuto.

«Il mio più cordiale in bocca al lupo al neo presidente della Regione, eletto domenica e lunedì scorsi con un risultato assai positivo - ha detto -. Il mio in bocca al lupo e gli auguri più sentiti di buon lavoro sono ovviamente indirizzati per l’azione politica e amministrativa generale che attendono il neo presidente per la nostra regione, alle prese con mille problemi ed emergenze, ma sono anche indirizzati al presidente tifoso del Cosenza. A Roberto Occhiuto, che inviterò nelle prossime settimane al “Marulla”, consegnerò una maglia personalizzata del Cosenza come segno di un rapporto e di una stima nel segno dei Lupi».


Zaffaroni guarda all’infermeria

Anche oggi i rossoblù si sono allenati sul terreno in sinettico della vicina Montalto Uffugo. Il tecnico Zaffaroni guarda con un certo interesse all’infermeria ed aspetta il bollettino medico quotidiano. Se da un lato ha perso Vaisanen per un lungo periodo (si è operato ieri in Finlandia, ndr), dall’altro ha tirato un relativo sospiro di sollievo per Vigorito. Il portiere, al netto degli esami sostenuti, proseguirà con una terapia conservativa. Si proverà a recuperarlo per il Frosinone, ma in caso contrario non dovrebbe saltare altri match. Da valutare giorno per giorno, invece, le condizioni di Bittante, Sy, Eyango, Millico e Pandolfi.

Rigione e l’amico Garritano

 In un’intervista a Cosenzachannel.it il difensore Michele Rigione ha fatto il punto della situazione. «Tutta la squadra sta fornendo prestazioni di un certo tipo - ha spiegato -. Ritengo che si debba sempre migliorare, specialmente sui calci piazzati. La sosta arriva al momento giusto. Abbiamo fatto un trittico di partite considerevole, specialmente con il Crotone si è corso come dei matti». Legato da una grande amicizia al cosentino Luca Garritano, sabato prossimo se lo ritroverà contro con la maglia del Frosinone. «L’ho già avvertito - scherza – se andrà troppo veloce per lui sono previste legnate».

Chiusura dedicata ai fan rossoblù. «Nel derby ci dicono che si sia visto solo un assaggio, allora prendo la palla al balzo per lanciare un appello ai nostri sostenitori. Venite ancora più numerosi, insieme possiamo fare ancora meglio di così».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top