Novita’ rossoblu’

Cosenza calcio, “porte” girevoli e meno Covid: Sarri prende il posto di Saracco, calano i contagi

L'estremo difensore della promozione in B va all’Andria. Intanto cala il numero di positivi nel gruppo squadra

55
di Antonio Clausi
17 gennaio 2022
20:44
Umberto Saracco
Umberto Saracco

Giornata ricca di novità in casa Cosenza tra calciomercato e screening Covid. Partiamo dall’esito dall’argomento Covid. Il club ha comunicato che «è stato effettuato un nuovo ciclo di tamponi da cui non è emersa alcuna nuova positività e sono risultate diverse negativizzazioni di tesserati che saranno sottoposti ai controlli finalizzati al rientro in gruppo». Quindi, pur non comunicando il numero esatto, la certezza è rappresentata da una cifra inferiore ai 21 del gruppo squadra con infezione da Sars-COV 2 che ha impedito la disputa del match di Cittadella.

Saracco all’Andria, arriva Russo dalla Juve Stabia

Questa mattina Cosenza Channel ha svelato che al Marulla le porte erano più girevoli del solito e che non si trattava dei tornelli. Umberto Saracco (‘94) già ieri sera ha salutato tutti quanti ed ha sostenuto in giornata il primo allenamento alla Fidelis Andria. In rossoblù da otto anni, ha chiuso la sua avventura in Calabria collezionando in totale 75 presenze e contribuendo a diversi successi dei Lupi. «La società - si legge - intende ringraziare il giocatore per la professionalità dimostrata e l’impegno profuso nel corso della sua lunga avventura ed augura all’atleta le migliori fortune, umane e professionali». Contestualmente ha accolto in organico Edoardo Sarri dalla Juve Stabia. Il portiere, classe 1999, rientra in uno scambio che sarà completato con Ciro Panico. Il terzino rossoblù farà il percorso inverso e con la medesima formula: il prestito secco.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top