Calcio Serie B

Cosenza e Reggina sul tetto delle classifiche degli spettatori: ecco i dati di Granillo e Marulla

Grande affluenza di pubblico per rossoblù e amaranto: nella città bruzia il record per la singola gara, in riva allo stretto quello relativo al numero degli spettatori globali nei primi sei turni

40
di Redazione
27 settembre 2021
16:46
In alto i tifosi della Reggina, mentre in basso una delle curve del Marulla di Cosenza
In alto i tifosi della Reggina, mentre in basso una delle curve del Marulla di Cosenza

Di Antonio Clausi e Matteo Occhiuto

Cosenza e Reggina sul tetto della classifica di Serie B. No, non parliamo della graduatoria sportiva, nonostante il buon avvio di campionato dei silani e degli amaranto, bensì dei buoni numeri sul fronte degli spettatori che hanno popolato il Marulla e il Granillo.


Cosenza-Crotone è il match di Serie B che dopo sei giornate ha fatto registrare l’afflusso maggiore in uno stadio. Il dato è emblematico e testimonia due aspetti. In primis l’entusiasmo dilagante che c’è in riva al Crati, ma anche come i numeri sarebbero stati più alti qualora i fan ospiti avessero trovato l’appoggio delle ditte di trasporto. Se il Marulla è risultato sold-out per ciò che concerne il pubblico di casa, nel settore ospiti non è stato possibile esaurire i tagliandi a causa dei problemi denunciati dagli ultrà pitagorici in settimana.

Il sodalizio silano ha comunicato di aver venduto 7.554 biglietti per un incasso di 74.549 euro. Nessuna tifoseria, nemmeno quelle delle compagini che lottano dal primo minuto per il salto di categoria, hanno mai fatto registrare finora un dato superiore. Ci sono andati vicini al Tardini ieri sera, ma il big-match Parma-Pisa si è fermato a 7.245 presenti. Questo nonostante il record stagionale d’incasso (118.016 euro) dettato dai prezzi più alti.

La Reggina, invece, è diventata la prima squadra della cadetteria a sfondare quota 20mila spettatori globali portati nel proprio stadio in occasione delle gare interne. Con i 5034 presenti per la sfida contro il Frosinone, il club di via delle Industrie è arrivato a 20637 spettatori, forte anche delle quattro sfide disputate in casa (al pari di Ternana e Cittadella).

La media degli amaranto è di 5159, con il picco delle 5825 presenze nella sfida d’esordio contro il Monza. Solo Frosinone (5634 medi in tre gare) e Lecce (5598 in due) hanno fatto meglio. Il Cosenza è appena dietro, al quarto posto con 5027.

Anche i dati, quindi, lo certificano: quando Cosenza e Reggina chiamano, i tifosi rossoblù e amaranto rispondono.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top