Il punto rossoblù

Cosenza, partono i lavori allo stadio Marulla. Il ds Gemmi concentrato sulle cessioni

La tribuna B e la tribuna Rao interessate dal restyling. Nel frattempo Caserta aspetta qualcosa a centrocampo, ma va fatto spazio nella lista degli over

41
di Redazione
22 gennaio 2024
21:30

Il Cosenza Calcio e Palazzo dei Bruzi si sono dati un obiettivo: riaprire la Tribuna B per il derby con il Catanzaro in programma il 2 marzo alle 16.15. Stamattina c’è stato un sopralluogo allo Stadio “San Vito-Gigi Marulla” da parte del sindaco Franz Caruso e dell’assessore ai Lavori pubblici Damiano Covelli. Non è stato casuale, perché oggi sono partiti i lavori di rimessa in sicurezza della copertura della Tribuna Rao. Ad accompagnarli nel giro di ricognizione l’amministratrice del club Roberta Anania e il responsabile della sicurezza, Luca Giordano.

Calciomercato, serve qualche cessione

Il Cosenza, in attesa che Meroni smaltisca il risentimento muscolare che lo ha tenuto fermo ai box anche per questa partita (ne avrà per altri dieci giorni, ndr), continua a sondare il mercato per uno o due centrocampisti. Prima, però, è tempo di cedere qualcuno. Con gli ultimi arrivi, la lista over del Cosenza è piena. Il regolamento della Serie B permette di poter registrare 18 giocatori nati entro il 31 dicembre del 1999, mentre per i più giovani non c’è nessuna restrizione.


I rossoblù hanno in rosa Micai e Marson come portieri. Poi i difensori Meroni, Venturi, Camporese, Sgarbi, D’Orazio, Martino, Gyamfi, Frabotta e Rispoli. I centrocampisti Calò e Voca. Gli attaccanti Canotto, Marras, Tutino, Forte e Mazzocchi. Per permettere l’ingresso di altri calciatori nati dal ‘99 in giù serve una cessione (Sgarbi?) oppure mettere fuori lista il lungo degente Martino.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top