Serie B

Il Cosenza presenta i due nuovi acquisti, Rizzo Pinna e Ciervo impazienti: «Pubblico rossoblù impareggiabile»

VIDEO | Il primo proveniente dalla Lucchese e il secondo proprietà del Sassuolo alzano notevolmente il tasso tecnico a disposizione dell'allenatore Massimiliano Alvini. Questa mattina la loro prima volta nella sala stampa dello stadio Marulla

9
di Antonio Clausi
9 luglio 2024
13:03

Sono stati presentati questa mattina nella sala stampa dello stadio San Vito Gigi Marulla i due nuovi acquisti del Cosenza Calcio. Andrea Rizzo Pinna e Riccardo Ciervo sono stati accompagnati dal direttore sportivo Gennaro Delvecchio al cospetto dei giornalisti. Hanno manifestato tutta la loro impazienza per la nuova stagione, dicendo di non vedere l’ora di indossare la casacca dei Lupi.

Il primo, proveniente dalla Lucchese, ha espresso la predilezione per il ruolo di trequartista o di ala sinistra. Il secondo, proprietà Sassuolo, ha invece speso parole di elogio per il pubblico di fede rossoblù: «Difficile trovarne uno più caloroso», ha sentenziato. Entrambi figureranno tra i convocati che nel week-end inizieranno il ritiro a Cascia, in Umbria, agli ordini del tecnico Massimiliano Alvini.


Delvecchio: «Due calciatori da Cosenza»

«I due calciatori che presentiamo oggi arrivano a Cosenza con tanto entusiasmo. Con la testa e la motivazione giusta» ha spiegato Delvecchio che, specialmente per Ciervo ha mantenuto un riservo totale. «È stata una trattativa complicata perché lo volevano anche altre squadre – ha detto -. Sono stato felice dell’approccio che abbiamo avuto. Mi ha fatto capire che aveva tanta voglia e che vuole raccogliere finalmente il massimo dalla sua carriera, nonostante i 22 anni».

«Ha delle potenzialità importanti. Deve essere convinto della sua forza. Sono convinto che dimostrerà che vale anche più della Serie B. Su Rizzo Pinna – ha evidenziato poi - c’erano grandissime aspettative quando era giovanissimo, visto che è un prodotto dell’Atalanta. Ha avuto qualche incidente di percorso ma ha voglia di dimostrare il suo valore come mi ha fatti capire già per telefono la prima sera che ci siamo sentiti».

Rizzo Pinna: «Mi piace giocare da dieci o da ala»

«Non vedo l’ora di confrontarmi con la Serie B - ha spiegato Andrea Rizzo Pinna -. Ruolo? Ho giostrato bene da trequartista a Lucca, o anche esterno a sinistra. Quella è la posizione che ho ricoperto. L’obiettivo è quello di fare il massimo. Mi hanno fatto piacere le parole del direttore. Mi ha detto che questo dev’essere un punto di partenza per la mia carriera e non un punto di arrivo».

Ciervo: «Grande fiducia verso di me, la ripagherò»

A Riccardo Ciervo finora gli è mancata la continuità di impiego in carriera. «Sono qui con la voglia e la determinazione giusta. Non conosco nessuno della rosa del Cosenza, ma ieri sera ho parlato con il mister che mi ha trasmesso grande voglia di lavorare insieme» ha rivelato.

In Cosenza-Sudtirol dello scorso campionato risultò assolutamente imprendibile. «Il ricordo più nitido che ho è quello dei tifosi. Davvero difficile trovare un pubblico così caloroso. Quello è il ricordo più nitido che ho. Mi sento pronto e voglio mettermi in gioco. Ho percepito grande fiducia da parte della società. Come posizione preferisco giocare da esterno. Forse più a sinistra ma non ho problemi ad esprimermi su entrambe le fasce».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all news Guarda lo streaming di LaC Tv Ascola LaC Radio
top