Dalla Serie A ai Dilettanti: gli attaccanti, i gol e quel legame con la Calabria

VIDEO | Da Berardi che segna nella massima serie a Bruzzaniti che si esalta con il San Luca, passando per Simy, Martinez e Di Massimo: le loro sono reti che lasciano il segno

42
di R. S.
29 aprile 2021
19:34

Quella rovesciata alla Sampdoria lo ha avvicinato al record personale di marcature. Ancora due gol e poi Domenico Berardi toccherà quota 16, per quella che è un’altra stagione da incorniciare per il talentuoso calciatore del Sassuolo, partito da Bocchigliero con tanti sogni e adesso, anche, punto di riferimento della Nazionale. Assieme a lui sogna e segna, in Serie A, tutta la Calabria.

Dalla B di Berardi alla B di Bruzzaniti. Non è Serie A, ma Serie D, però il centravanti del San Luca, se si parla di gol di pregevole fattura, sa rendersi ugualmente protagonista. Ha segnato nuovamente contro il Dattilo, già punito all’andata con un’altra rete di forza e di potenza. Un “toro scatenato” che ha anche punte di qualità non indifferenti. Due stagioni addietro Domenico Bruzzaniti segnava a raffica sui campi polverosi della Promozione calabrese (34 reti fra campionato e coppa). Adesso si esalta nella quarta serie nazionale.


Non è Serie A, ma è pur sempre la massima serie dei Dilettanti. Stiamo parlando del torneo di Eccellenza, dove Juan Martinez firma, per il Locri, una bella esecuzione su calcio da fermo. Una vera e propria magia punizione, dopo aver segnato d’astuzia nella prima gara. Anche qui solo tanti applausi.

La Serie A ritorna ancora in questo racconto, perché Simy con la maglia del Crotone continua a regalare gol a ripetizione. Dietro Ronaldo e Lukaku, c’è proprio lui nella classifica dei bomber della massima serie. Ed allora è un vero peccato dover retrocedere con un centravanti simile.

Ferma la B, un salto lo facciamo in Serie C, dove Alessio Di Massimo segna puntualmente gol pesanti per il Catanzaro, anche in questo caso spesso di astuzia. Si inserisce nei tempi giusti e colpisce. Non è un bomber, però negli schemi di Calabro sa essere letale. Gli manca una rete per toccare la doppia cifra e per diventare, anche lui, un goleador di rilievo.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top