Eccellenza, i gol di Mimmo Zampaglione per portare in alto il Locri

Avvio di stagione alla grande per il centravanti amaranto, autore di sette reti fra campionato e coppa: anche stavolta punta alla doppia cifra

362
di Redazione
2 dicembre 2020
10:19

Lo scorso marzo il torneo si è fermato sul più bello anche per lui: con 16 reti in 23 partite era avviato a sfondare il muro dei 20 gol, per quella che sarebbe stata la seconda miglior prestazione personale. A fine ottobre il covid ha stoppato nuovamente tutti, compreso il Locri capolista in Eccellenza e il suo centravanti che, con 7 reti fra campionato e coppa, aveva iniziato subito a lasciare il segno (e pazienza per quei due rigori falliti!).
Classe ’86, il centravanti reggino di Saline Joniche continua a segnare nei Dilettanti calabresi, dopo aver militato per tanti anni in Serie C e in Serie D.


Il 25 novembre del 2007 (Monopoli – Vibonese 2-2) la prima rete siglata nei professionisti.
In Serie D, nella stagione 2008/09, con la Valle Grecanica, ecco il record personale di marcature: 31 gol in 36 gare di campionato. Uno score che gli è valso la chiamata del Chievo, in Serie A, che poi lo ha girato in prestito, fra C1 e C2.
Trentino, Scillese, Vibonese, Hinterreggio, Colligiana, Valle Grecanica, Latina, Aversa Normanna, Vigor Lamezia, Nuova Gioiese, Reggina, Palmese, Roccella, Reggiomediterranea e Locri: questo l’elenco delle squadre nelle quali ha giocato. Ma è cresciuto da giovanissimo nell’Asd Saline Joniche, dalla quale lo ha preso poi la Reggina, dove ha militato fino alla Primavera. Con la prima squadra degli amaranto, però, è riuscito ugualmente a giocare, nella stagione 2015/16, quella della rinascita, in Serie D.



Non è mai retrocesso e un brutto infortunio lo ha fermato nella stagione 2016/17. Ha sofferto, qualcuno gli ha chiuso le porte in faccia, ma non si è mai abbattuto ed ha saputo rialzarsi, con l’aiuto della sua famiglia e della solita tenacia.
Da lì in poi eccolo in Eccellenza, dove ha via via aumentato il bottino di reti: 7 nella stagione 2017/18, quindi 10 nel torneo successivo (sempre con la Reggiomed) e 16 con il Locri nella passata annata, fermatasi alla 24ª giornata.
Anche adesso il cammino dei Dilettanti si è fermato. Mimmo Zampaglione, come il resto dei compagni, non vede l’ora di rientrare, appena sarà possibile farlo in condizioni di sicurezza, per spingere il Locri a suon di gol verso la Serie D.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top