Calcio Calabria

Eccellenza, la situazione sulle panchine: al momento 7 conferme e 6 caselle vuote

Ad oggi 3 delle 16 società del massimo campionato hanno scelto un nuovo allenatore rispetto alla passata stagione. C’è poi chi deve solo formalizzare e annunciare l’accordo. Ecco la situazione

7
di Francesco Spina
10 luglio 2022
10:30

Sono giorni intensi per le società dilettantistiche calabresi. La programmazione per la nuova stagione ha ufficialmente preso il via, e il primo tassello per le varie società è rappresentato dalla scelta dell'allenatore. 

Nel campionato di Eccellenza, al momento, la situazione delle panchine si sta delineando giorno dopo giorno. Ad oggi, sono sei le società che non hanno ancora ufficializzato il tecnico per la stagione 2022/2023, mentre per i restanti dieci sodalizi è già arrivata la stretta di mano, l'accordo e dunque la firma sul contratto da parte dei rispettivi tecnici.


Tra le conferme quelle di Morelli, sulla panchina della Promosport e di Nocera su quella della Gioiese, le due società neopromosse, oltre a lanciare un messaggio di continuità, sono anche tra le più attive sul mercato dei calciatori, candidandosi a essere tra le sorprese del torneo che verrà. 

Conferme sono arrivate anche in casa Bocale, dove si va avanti con l'esperto Pippo Laface ed a Brancaleone, dove dopo la promozione dello scorso anno, si è deciso di continuare con Alberto Criaco. Nel segno della continuità anche Scalea (Gregorace), Sersale (Saladino) e Stilomonasterace con Alessandro Caridi sempre alla guida dei reggini dopo la bella salvezza dello scorso anno. 

Tre al momento le new entry: Francesco Marasco che dal Soriano si è accasato sulla panchina del Gioiosa, Francesco Maiolo che ritorna dopo 13 anni con l'Isola Capo Rizzuto, questa volta non come calciatore ma come tecnico, e Michele Marturano nuova guida in panchina per il Soriano.  

Sono sei - come già scritto - le società che al momento hanno vuota la casella riservata al nome dell'allenatore. Tra queste la Morrone non dovrebbe avere problemi nel riconfermare il giovane, ma già esperto, Paolo Infusino. La Reggiomediterranea dovrà invece sostituire Giuseppe Misiti, e lo farà molto probabilmentre scegliendo Natale Ianni. Sempre nel reggino, il Gallico Catona dovrà annunciare l'erede di Giuseppe Giovinazzo.  

Nel cosentino Paolana e Acri non hanno ancora annunciato chi siederà sulle rispettive panchine nella nuova annata sportiva. Nello scorso campionato, sia Danilo Fanello per i tirrenici, che Mario Pascuzzo per la formazione silana, hanno dimostrato di essere due tra i migliori allenatori della categoria, ma non sempre essere il migliore premia. Ecco dunque che ad oggi, biancoazzurri e rossoneri stanno vivendo una fase di stallo, con le rispettive società che prima di ufficializzare il tecnico ed i calciatori dovranno risolvere i loro problemi interni. Anche questo fa parte del mondo del calcio dilettantistico, soprattutto in estate. 

Il quadro delle panchine (al 10 luglio)

Bocale ADMO: Pippo Laface (confermato)
Brancaleone: Alberto Criaco (confermato)
Città di Acri:
Gallico Catona:
Gioiese: Graziano Nocera (confermato)
Gioiosa Jonica: Francesco Marasco (nuovo)
Isola Capo Rizzuto: Francesco Maiolo (nuovo)
Morrone:  
Paolana:
Promosport: Claudio Morelli (confermato)
Reggiomediterranea:
Rende Calcio:
Scalea: Saverio Gregorace (confermato)
Sersale: Giuseppe Saladino (confermato)
Soriano: Michele Marturano (nuovo)
StiloMonasterace: Alessandro Caridi (confermato)

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top