La tappa

Giro d’Italia, la carovana rosa saluta la Calabria: oggi la Diamante-Potenza

Il settimo appuntamento con l'edizione 2022 della competizione ciclistica, porterà il gruppo in Basilicata. Saranno 196 i chilometri da percorrere con poca pianura a disposizione

13
di Francesco Spina
13 maggio 2022
10:10
foto Giro d’Italia
foto Giro d’Italia

La carovana rosa del Giro d'Italia è pronta a salutare la Calabria. Dopo la tappa di ieri, che da Palmi ha portato il gruppo a Scalea, il settimo appuntamento della 105esima edizione della corsa ciclistica, partirà da Diamante per arrivare dopo 196 chilometri in Basilicata, con l'arrivo previsto a Potenza. 

La Palmi-Scalea è stata conquistata dallo sprinter Arnaud Demare che ha fatto il bis dopo il successo del giorno precedente. Un successo arrivato al termine di una giornata che ha visto la carovana percorrere la costa tirrenica ad andamento abbastanza lento, approfittando anche del percoso non impegnativo, con qualche pendenza che si è fatta sentire nelle gambe dei corridori solo negli ultimi chilometri. 


Oggi le cose cominciano a farsi serie con la Diamante-Potenza. Saranno 196 i chilometri da percorrere con poca pianura a disposizione. Sono ben 4510 i metri di dislivello previsti per la tappa odierna, motivo per cui nessuno potrà dormire sonni tranquilli. Il terreno è ideale per le imboscate, gli uomini di classifica dovranno stare sempre vigili e la bagarre per entrare in fuga si preannuncia serratissima. Lo spettacolo dovrebbe essere assicurato.

Il trasferimento del gruppo comincerà alle 11.40, con lo start ufficiale previsto alle 11.55, mentre attorno alle 17.15 la testa della carovana dovrebbe tagliare il traguardo lucano. 

Diamante-Potenza (196km) - altimetria

Tappa molto impegnativa attraverso l’Appennino lucano. L’avvio lungo il mare costituisce l’unica parte pianeggiante. Dopo Maratea la sequenza di asperità, più o meno impegnative, è ininterrotta. Si scala il Passo della Colla che porta a Lauria dove si affronta il Monte Sirino. Lungo raccordo con Viggiano dove si scala la breve e impegnativa Montagna Grande di Viggiano. L’ultima salita prima di raggiungere Potenza è quella di Sellata. Ultimi chilometri interamente in città. Si sale dentro il centro anche con pendenze elevate per ridiscendere lungo viali ampi e ben pavimentati. A 2 km dall’arrivo una breve galleria porta ai viali che conducono all’arrivo. Ultimi 350 m all’8% con punta massima del 13%.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top