Il Giro d’Italia saluta la Calabria: gran festa per la ripartenza da Castrovillari

VIDEO | Bagno di folla per la carovana rosa che per la quarta volta ha visto la città del Pollino sede di tappa. Per il sindaco Lo Polito «una giornata indimenticabile»

12
di Vincenzo Alvaro
8 ottobre 2020
14:35

Una festa di piazza che ha superato le aspettative. Una giornata di sport e socialità che per il sindaco, Domenico Lo Polito, resterà per Castrovillari una «giornata storica ed indimenticabile». È stato proprio il neo eletto primo cittadino, con tanto di fascia tricolore, a sventolare la bandierina dello start per la sesta tappa del giro edizione 2020 che porterà, dopo 188km, i corridori della corsa ciclistica più importante d'Italia fino a Matera.

Il premio Pollino al direttore Vegni

«Il Giro D’Italia è della gente ed oggi non posso che essere ancora più orgoglioso di essere il sindaco di questa città» ha commentato con emozione Domenico Lo Polito. La giornata in rosa della città del Pollino è iniziata, sul palco allestito nella suggestiva cornice di piazza municipio, con la consegna del premio Pollino a Mauro Vegni, direttore ciclismo RCS sport direttamente dalle mani di Gerardo Sacco, per poi proseguire accompagnati dalla voce di Barbara Pedrotti e Paolo Mei alla presentazione delle 22 squadre partecipanti al giro e dei maggiori protagonisti di questa edizione con la maglia rosa Almeida e la sua squadra. Per tutti applausi a scena aperta ed un abbraccio, anche se solo virtuale a causa del Covid 19, per i tanti appassionati di sport che ha colorato e reso unica questa giornata.

Castrovillari ed il giro

«Il giro attira tanta gente - ha continuato il sindaco di Castrovillari - tutti oggi rigorosamente con la mascherina visto le restrizioni Covid. Un giorno bello e indimenticabile per la città e tutto il territorio. Ancora una volta siamo stati, dopo due anni, nuovamente protagonisti del giro, per me è una grande soddisfazione da sindaco, dopo l'elezione degli scorsi giorni non posso chiedere di più». Per Castrovillari è la quarta volta, in 103 anni, che la corsa rosa la visita come città di tappa. Una storia ed una tradizione che rinsalda un forte legame con l'organizzazione del giro e la passione di tanti amatori per lo sport delle due ruote. Il sindaco ha voluto ringraziare tutti i suoi collaboratori per «l’impegno profuso» ad iniziare dal presidente della polisportiva del Pollino, Luigi Filpo, ed il suo vice, Aurelio Erbino, e Franco Pirrera il decano della corsa rosa in città. «Non è da tutti portare questa manifestazione nella propria città. Ci vuole serietà, affidabilità, organizzazione e tanto impegno, e noi ci siamo riusciti grazie alla serietà e affidabilità di chi mi ha aiutato a realizzare questo regalo per Castrovillari».

Con la partenza da Castrovillari il Giro d'Italia saluta la Calabria per cedere il testimone alla vicina Basilicata e continuare il suo tour di racconto delle bellezze del Paese in sella alle due ruote.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio