'Ndrangheta nella curva della Juve, nuove intercettazioni shock

La trasmissione Report anticipa alcuni passaggi della puntata che andrà in onda lunedì sulle infiltrazioni della criminalità tra gli ultras bianconeri. Al centro anche le telefonate del security manager della società con Andrea Agnelli e Leonardo Bonucci sul suicidio di un collaboratore che aveva appena deposto al processo

190
di Redazione
17 ottobre 2018
11:13

Nuovi sviluppi sui rapporti tra ultras della Juventus e ‘ndrangheta. Come anticipato in queste ore, lunedì prossimo la trasmissione televisiva Report si occuperà del caso di cui si è occupata anche la procura di Torino con l’inchiesta Alto Piemonte.
Al centro il suicidio di un collaboratore del club bianconero, Raffaello Bucci, lanciatosi da un ponte, nel luglio del 2016, dopo aver depositato al processo in corso a Torino.


Alcune intercettazioni telefoniche in cui sarebbe coinvolto Alessandro D'Angelo, security manager del club, sono al centro della anticipazione sulla puntata. Una è con Francesco Calvo, all'epoca ex-direttore commerciale della Juventus: «Era terrorizzato. Non ci credo, lo ha ammazzato» avrebbe detto D’Angelo. La seconda è con Leonardo Bonucci:
D’Angelo: «Ho un problema: Ciccio si è ucciso. Si è suicidato Ciccio».
Bonucci: «Non ci credo».
D’Angelo: «Non sono riuscito a fermarlo. Si è suicidato stamattina, si è gettato da un ponte, aveva paura di qualcosa».
Bonucci: «Quando è andato, l’altro ieri mattina?» (probabilmente riferendosi al processo ndr)
D’Angelo: «Ieri mattina. Ha avuto paura, si vergognava di me. Gli dicevo: “Non ti preoccupare, me l’hai messa nel c*** ma non ti preoccupare. La risolvo”. Lui mi ha detto: “No no, perdonatemi”. Io sono convinto che non avesse paura di noi».



E ancora, il giorno stesso del suicidio, D’Angelo comunica al presidente della Juve, Andrea Agnelli, la notizia:
Agnelli: «Uè, tutto bene?»
D’Angelo: (Piange) «? morto».
Agnelli: «Eh?»
D’Angelo: «È morto adesso»
Agnelli: «Eh?»
D’Angelo: «È morto.. Ciccio è morto. Non ce l’ha fatta, si è buttato giù da un ponte (piange)»
Agnelli: «Minchia!»
D’Angelo: «Sono in ospedale, non ce l’ha fatta.. non sono riusciti a operarlo, ma si è lanciato stamattina… lo cercavamo».
Agnelli: «Eh?»
D’Angelo: «Lo cercavamo stamattina, è venuto…è venuto Stefano a cercarlo, gli ha risposto la polizia che si era buttato dal ponte…adesso è in ospedale, speravamo lo operassero, non ce l’ha fatta, non ce l’ha fatta, non so cosa gli è successo, è successo qualcosa ieri dai magistrati (Bucci era stato interrogato dalla Procura ndr), è impazzito..aveva paura che l’ammazzassero probabilmente perché…da come parlava…continuava a dire “sono un uomo morto, è finita, sono un uomo morto, è finita”. E adesso si è lanciato da un ponte, non ce l’ha fatta…non ce l’ha fatta».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top