La Vibonese attende il Palermo: sfida dai mille significati

VIDEO | Plescia contro Saraniti: in attacco è un confronto tra ex, ma anche Ambro e Marson vantano trascorsi nelle fila del rosanero, per la prima volta al Razza nei professionisti

4
di Redazione
19 dicembre 2020
13:26

Dopo il Bari è l’ora del Palermo, mentre mercoledì ci sarà l’Avellino. Le nobili decadute del calcio meridionale sulla strada della Vibonese negli ultimi impegni del 2020.

Dopo aver preso un punto d’oro contro il Bari, la squadra rossoblù affronta i rosanero di mister Boscaglia, promossi dalla Serie D lo scorso marzo, dopo lo stop per la pandemia. Contro il Palermo, una gara dal sapore particolare per alcuni calciatori della Vibonese, a cominciare da Vincenzo Plescia: dai Pulcini alla Primavera. Otto anni a Palermo per lui, senza mai debuttare in prima squadra.


Sarà una partita speciale anche per Leonardo Marsòn, fra l’altro compagno di squadra di Plescia con la Primavera dei siciliani: entrambi hanno perduto una finale al torneo di Viareggio contro la Juventus. Il giovane portiere rossoblù (che sta riscuotendo le attenzioni di club di categoria superiore), dopo aver fermato Antenucci, dovrà ripetersi contro Andrea Saraniti, un altro ex della partita, quest’anno finalmente in maglia rosanero, con la squadra della propria città.

Due stagioni a Vibo, fra Serie D e Serie C, con 16 reti, numerosi assist e tanta generosità nel reparto offensivo dei rossoblù. Sua la firma sulla storica vittoria della Vibonese ai danni della Reggina nella stagione 2016/17.Sua anche la doppietta in un Vibonese – Lecce 2-2 dalle mille emozioni.

Il centrocampista Danilo Ambro l’anno scorso ha giocato in Serie D proprio con il Palermo. E poi da non dimenticare che Alessandro Prezzabile è palermitano.

Al di là di questo, alla Vibonese serve una vittoria per chiudere il 2020 con il sorriso fra le mura amiche, ma anche per dare continuità a questo momento felice, dopo cinque punti presi in tre gare esterne consecutive.

Ancora assenti gli infortunati Pugliese e Bachini, ai quali si aggiungono i giovani Mancino e Mattei.

Sfida difficile e allo stesso tempo affascinante quella contro il Palermo.

Si gioca al Luigi Razzaalle 15, sempre in assenza di pubblico. Domenica, ultima gara interna per la Vibonese. Mercoledì, ultima gara dell’anno ad Avellino. Poi ci si ritroverà nel 2021.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio