Serie C

La Vibonese cerca un’altra vittoria: al Luigi Razza arriva il Catania

VIDEO | Dopo aver vinto la prima gara del 2022 contro il Taranto, i rossoblù domenica giocheranno di nuovo in casa. Pesanti le assenze di Risaliti in difesa e soprattutto di Curiale in attacco

di Redazione
12 marzo 2022
21:30

Nel cammino verso i play out, la Vibonese incrocia domenica un avversario complicato. Al Luigi Razza arriva il Catania, squadra che non si sta facendo condizionare dalle difficoltà societarie e dal rischio di poter fallire. Con tre vittorie nelle ultime quattro giornate gli etnei hanno rimesso in sesto la propria classifica, che li vede con 4 punti di vantaggio sulla zona play out. Squadra sbarazzina quella che si troverà di fronte la Vibonese. Con 46 reti all’attivo il Catania ha il terzo miglior attacco del campionato. Il centravanti Moro con 21 gol è in vetta alla classifica dei marcatori. Nella gara di andata era assente perché convocato nella Nazionale Under 20. In quella circostanza una rete in avvio di Russini decise il confronto a favore dei siciliani. Per quanto riguarda Moro, sarà invece assente anche nella partita di ritorno, stavolta fermato dal covid.

Alla Vibonese il compito di contenere le azioni offensive catanesi, ma anche quello di colpire un avversario che tuttavia concede qualcosa, avendo subito 42 gol, per quello che è il sesto peggior reparto arretrato del campionato. Un problema, per Nevio Orlandi, l’assenza di Curiale, squalificato per una giornata così come il difensore Risaliti. Dovrebbero essere Volpe in attacco e Suagher nel reparto arretrato i sostituti. Si gioca al Luigi Razza domenica alle 14.30 e alla Vibonese serve soltanto una vittoria.


Cifre e curiosità

In Calabria le due squadre si affrontano per la sesta volta: bilancio in parità con 1 successo della Vibonese (5-0 nella serie C 2019/20), 3 pareggi (ultimo 1-1 nella serie C 2020/21) ed 1 vittoria siciliana (1-0 nella coppa Italia di C quest’anno, 21 agosto scorso). Vibonese e Catania entrambe distratte nei primi minuti di gioco: 7 le reti subite da ambedue tra il 1’ e il 15’ (come Juve Stabia e Paganese). Vibonese inoltre distratta anche nei minuti finali: ben 15 i gol subiti tra il 76’ e il 90’, inclusi recuperi (come il Potenza). Quasi la metà dei gol totali subiti dalla Vibonese (46) arriva da questi due frangenti di gara: per la precisione il 47,8%. La squadra rossoblù è quella con l’attacco più anemico del campionato con solamente 21 gol fatti in 30 partite giocate. Il Catania è la squadra che calcia più rigori nel girone C: 11.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top