Basket

La Viola Reggio Calabria fa tris, vittoria a Pozzuoli e ipoteca sulla salvezza: la classifica

Salgono a tre le vittime della squadra neroarancio in questo 2022. La squadra di Bolignano e Motta continua a crescere e strizza ora l’occhio alla zona playoff 

3
di Matteo Occhiuto
6 febbraio 2022
10:10

Terza vittoria consecutiva, la seconda in trasferta e, ciliegina sulla torta, l’ennesimo ribaltone nella differenza canestri così come accaduto nelle due sfide precedenti. Salgono a tre le vittime della Viola in questo 2022, neanche Pozzuoli può nulla di fronte ai neroarancio di Bolignano e Motta per una squadra che continua a crescere e strizza ora l’occhio alla zona playoff dopo questo exploit nell’anticipo del 18° turno di campionato.

Inizio sprint della Viola al PalaErrico, con i neroarancio che si portano subito sul 2-8 in apertura con i senior Balic, Ingrosso e Fall sugli scudi. Pozzuoli riesce a riportarsi fino al -1 con l’ingresso di Gaye in campo che comincia con una bomba la sua partita, ma la squadra di Bolignano e Motta torna a stringere le maglie in difesa e ritenta la mini fuga portandosi sul +6 (14-20), scarto con il quale si chiuderà il primo quarto.


Reazione puteolana in avvio di secondo quarto con Mehmedoviq che firma da solo un importante break di 5-0 che riavvicina Pozzuoli fino al -1. La Viola non ci sta e con due liberi di Duranti si riporta sul +3, ma Gaye prima e Caresta poi firmano il primo sorpasso Virtus, con coach Bolignano che ricorre al suo primo “minuto”. Neroarancio che, rinvigoriti dal time-out, chiuderanno il secondo quarto sulla scia del primo, tornando avanti di tre lunghezze prima della sirena che porterà all’intervallo lungo sul 34-37 ospite.

Terzo quarto che si apre sulla falsa riga del primo, con Pozzuoli spietata in attacco che si riporta avanti di tre grazie a un parziale di 6-0 in avvio di periodo. La Viola scivola addirittura fino al -8, ma non si scompone e torna prepotentemente nel match del PalaErrico riacciuffando Pozzuoli fino al -2, scarto con il quale si aprirà l’ultima frazione.

Ancora una volta la Viola reagisce ad un terzo quarto con più ombre che luci con un quarto e ultimo quarto ai limiti della perfezione su entrambi lati del campo, fatto di sacrificio e grinta in difesa e talento in attacco. Tutti clamorosamente importanti i reggini per Bolignano dal primo all’ultimo, con una menzione speciale per Yande Fall, MVP della sfida con l’ennesima doppia doppia stagionale condita da 26 punti, 11 rimbalzi e 41 di valutazione. Fa festa la Viola, che si godrà la zona playoff almeno per una notte.

Il tabellino

Bava Pozzuoli – Pall. Viola Reggio Calabria 71-76 (14-20, 20-17, 20-15, 17-24)

Bava Pozzuoli: Sam Gaye serigne 17 (3/4, 3/5), Alessandro Potì 12 (1/3, 3/5), Iba koite Thiam 11 (5/8, 0/0), Gianmarco Rossi 8 (1/2, 2/8), Fatih Mehmedoviq 7 (3/4, 0/1), Antonio Gallo 7 (1/2, 1/2), Marco Murabito 5 (0/0, 0/2), Mario Caresta 4 (2/2, 0/1), Nicola Longobardi 0 (0/1, 0/1), Pietro Sequani 0 (0/0, 0/0), Matteo Cagnacci 0 (0/0, 0/0)

Pall. Viola Reggio Calabria: Yande Fall 26 (9/12, 0/0), Federico Ingrosso 16 (4/8, 2/5), Amar Balic 12 (4/7, 0/7), Lazar Kekovic 8 (4/4, 0/0), Bruno Giuseppe Duranti 6 (2/5, 0/2), Franco Gaetano 4 (2/5, 0/0), Fortunato Barrile 4 (1/2, 0/2), Alberto Besozzi 0 (0/0, 0/1), Samuele Andrea Valente 0 (0/0, 0/0), Vittorio Lazzari 0 (0/0, 0/0)

Serie B, girone D: la classifica

Agigento 30, Bisceglie 26, Ruvo di Puglia 24, Salerno 22, Taranto e Ragusa 20, Sant'Antimo, Torrenova e Reggio Calabria 18, Molfetta, Forio e Pozzuoli 14, Monopoli 12, Avellino 10, Cassino 8, Formia 2.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top