Lega Pro, esordio in campionato con sconfitta per il Catanzaro: a Potenza finisce 2-1

La squadra di Calabro cade contro il Potenza che colpisce a freddo i giallorossi. Le aquile si accendono solo nel finale

4
di Francesco Spina
27 settembre 2020
19:33
Foto di Nicola Remolino
Foto di Nicola Remolino

Al “Viviani” il Potenza conquista i primi tre punti della stagione contro un Catanzaro che si sveglia troppo tardi. Dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Virtus Francavilla, per la squadra di Calabro esordio negativo in campionato. Ma in alcuni tratti i giallorossi fanno bene sperare per il futuro.

Vantaggio a freddo del Potenza

Pronti, via ed il Potenza sblocca subito il risultato: Di Livio si invola sulla sinistra e lascia partire un bel traversone sul quale si avventa Volpe che di testa realizza.

La reazione del Catanzaro e il raddoppio del Potenza

Dopo aver accusato il colpo, la squadra di Calabro tenta la reazione. Al 13’ Pinna colpisce la traversa direttamente da calcio di punizione. Giallorossi sfortunati. Il Potenza gioca bene e punge soprattutto in contropiede. Al 26’ la squadra di Somma mette il punto esclamativo ad un bel primo tempo: Salvemini controlla il pallone ed in diagonale trafigge Branduani.

Branduani tiene a galla i giallorossi

Le aquile vogliono il gol e ci provano prima con Verna, poi con l’ex Cosenza e Catania Matteo Di Piazza. La squadra di Calabro è però sfortunata. Al 34’ l’occasione per chiudere la contesa è per il Potenza che ottiene un calcio di rigore: Salvemini, però, si lascia ipnotizzare da Branduani che gli nega la gioia del gol.

Il secondo tempo inizia senza emozioni

Forte del doppio vantaggio la squadra di casa ritorna in campo, dopo il riposo, con lo spirito di amministrare il risultato. Il Catanzaro cerca il gol ma la difesa del Potenza è attenta. Al 65’ Di Livio lascia partire una sassata dal limite: il pallone sorvola la traversa.

I giallorossi nel finale provano il forcing

Il Catanzaro nella seconda metà del tempo cerca la reazione e soprattutto la via del gol. Forse un pò troppo tardi. La rete arriva al 74’ con Carlini che trasforma un calcio di rigore. Come spesso accade in questi casi, la squadra che dimezza le distanze cerca il gol del pari: il Catanzaro chiude il Potenza nella propria metà campo ma non riesce a trovare la giusta conclusione. Dopo quattro minuti l’incontro termina ed il Potenza fa festa.

 

TABELLINO

Potenza (4-2-3-1): Brescia; Zampa, Conson, Boldor, Panico; Iuliano, Sandri; Di Livio (70’Coppola) , Ricci (77’Nigro), Volpe; Salvemini (70’Ballet) . A disp.: Santopadre, Viteritti, Cianci, Compagnon, Fontana, Di Somma, Spedalieri, Lorusso, Gassama. All.: Somma

Catanzaro (3-5-2): Branduani; Pinna, Riggio (36’Bayeye (60’Cusumano)) Mirarchi , Fazio; Verna, Urso (9’Risolo), Casoli, Contessa, Corapi; Di Piazza (60’Cristiano), Carlini. A disp.: Mittica, Iannì, Martinelli, Mirarchi, Iseppon, Brugnano. All.: Calabro

Arbitro: Marco D’Ascanio della sezione di Roma (assistenti: C. Barone-G. Rinaldi; Quarto ufficiale: M. Marotta).

Marcatori: 2’Volpe (P) , 26’Salvemini (P), 74’rig. Carlini (C).

Note: Partita a porte chiuse. Ammoniti:Conson (P) Pinna (C). Recupero: 2’pt;

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio