La partita

Lega Pro, il Catanzaro a valanga a Foggia: i calabresi si impongono in Puglia per 6-2

La squadra di Zeman passa in vantaggio al 7' del primo tempo, ma i giallorossi pareggiano dopo due minuti. L'espulsione di Sciacca al 26' lascia rossoneri in 10 per quasi tutta la partita

5
di Giampaolo Cristofaro
11 aprile 2022
23:00

Allo stadio Pino Zaccaria è andata in scena Foggia-Catanzaro terminata 2-6. Le Aquile calabresi dilagano in terra pugliese grazie a una doppietta dell’ex Pietro Iemmello, due gol di Biasci, uno di Vandeputte e uno di Gatti. Per i satanelli segna Curcio in avvio e Garofalo nel finale. 

Iemmelo costretto a uscire dopo un’invasione di campo dei tifosi rossoneri.


Primo tempo

Come da pronostico le due squadre si affrontano a viso aperto: un inizio da urlo. Al 7’ il Foggia passa in vantaggio con Curcio, che trovato da solo in area batte l’estremo difensore giallorosso con un diagonale preciso. 

Non passa neanche un minuto e il Catanzaro pareggia con il più classico gol dell’ex. Pietro Iemmello conclude dopo essersi smarcato al limite e gonfia la rete. All’8’ Foggia-Catanzaro 1-1.

Partita apertissima, occasioni da tutte e due le parti. 

Ma al 23’ le Aquile passano in vantaggio. Sounas trova con un assist al bacio Biasci al centro dell’area, che prova il tocco sotto ma l’estremo difensore dei pugliesi respinge. Ma al secondo tentativo trafigge Dalmasso: Foggia-Catanzaro 1-2.

Al 26’ Sciacca stende Biasci lanciato in porta al limite dell’area, l’arbitro non ha dubbi ed estrae il cartellino rosso e i Satanelli restano in 10. 

Con l’uomo in più il Catanzaro dilaga. Vandeputte fa tutto da solo e davanti alla porta non sbaglia: al 40’ Foggia-Catanzaro 1-3.

A fine primo tempo i giallorossi calano il poker con Iemmello, che smarcato in area davanti a Dalmasso segna la doppietta personale. Al 46’ Foggia-Catanzaro 1-4.

Secondo tempo

Un Catanzaro non domo entra in campo in maniera spregiudicata nella ripresa e al 58’ Biasci segna il secondo gol personale: Foggia-Catanzaro 1-5.

Non finisce qui, l’estremo difensore giallorosso al 61’ stende Iemmello in area e il direttore di gara concede il penalty. Sul dischetto si presenta Iemmello, ma i tifosi rossoneri si scaldano. Fumogeni sul terreno di gioco e alcune persone invadono il campo scagliandosi contro il numero 90 giallorosso, ex di turno.

Ristabilita la calma, al 75’ cambia il tiratore. Sounas dagli 11 metri fallisce, ma sulla ribattuta arriva Gatti che segna la rete del 6 a 1.

Non c’è tregua, dopo neanche un minuto il Foggia accorcia le distanze. Al 76’ Garofalo segna il gol del 2-6. Nel finale succede poco, 10 minuti di recupero, a causa dell’invasione di campo. Foggia-Catanzaro finisce 2-6. 

Il tabellino

FOGGIA (4-3-3): Dalmasso; Garattoni, Sciacca, Girasole, Nicolao (1’st Rizzo); Garofalo, Petermann, Rocca; Merola (1’st Vitali), Turchetta (31’pt Di Pasquale), Curcio. A disp. Volpe, Martino, Gallo, Rizzo Pinna, Di Paolantonio, Maselli, Di Grazia. All. Zeman.

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Scognamillo, De Santis, Gatti; Bayeye (49’st Tentardini), Sounas (30’st Bombagi), Cinelli, Verna, Vandeputte (30’st Rolando); Biasci (42’st Biakason), Iemmello (30’st Vazquez). A disp. Nocchi, Romagnoli, Fazio, Pipicella, Welbeck, Cianci. All. Vivarini.

Arbitro: Giuseppe Collu della sezione di Cagliari.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top