Lega Pro, il Catanzaro vince e convince: tris alla Turris

VIDEO | Nella quattordicesima giornata la squadra di Calabro si impone per 3 a 1. Giallorossi bravi alla reazione dopo essere passati in svantaggio

6
di Francesco Spina
6 dicembre 2020
19:31

Finisce 3 a 1 il match tra Catanzaro e Turris. I giallorossi iniziano bene l’approccio al match e sfiora anche il vantaggio: Garufo al 6’ però viene fermato dal palo. La Turris non si lascia intimorire e al 20’ ha l’occasione per portarsi in vantaggio. Pandolfi lanciato verso la porta difesa da Branduani spreca calciando a lato.

Vantaggio ospite

I campani sono pimpanti cercano di pressare il Catanzaro. Al 23’ Giannone inventa per Esempio: il giocatore controlla e di sinistro realizza il gol dell’1-0. E’ la prima rete in Lega Pro per Stefano Esempio che festeggia togliendosi la maglia. L’arbitro lo ammonisce.


Reazione dei padroni di casa

La reazione del Catanzaro arriva dopo un minuto: Pinna ci prova dalla distanza ma il pallone finisce alto. Le aquile spingono alla ricerca del pari e al 29’ Riccardi di testa colpisce il palo da buona posizione. Giallorossi sfortunati.
Alla mezz'ora l’occasione è per Garufo che raccoglie un pallone vagante dal limite dell’area e calcia di destro: pallone deviato in angolo.

Turris in dieci

Al 36’ su una rimessa laterale l’autore del gol ospite perde tempo, l’arbitro lo ammonisce: decisione fiscale del direttore di gara che comporta l’espulsione del giocatore ospite. In superiorità numerica il Catanzaro cerca la via per il gol del pari: al 43’ occasionissima per Evacuo: l’attaccante a tu per tu con Abagnale calcia però a lato.

Pareggio giallorosso

Il Catanzaro ci crede fino alla fine e al 44’ trova il pareggio: azione confusa in area di rigore ospite con la palla che da Verna arriva ad Evacuo, l’attaccante vede e serve Risolo che gonfia la rete. Pareggio meritato. In pieno recupero i giallorossi sfiorano anche il gol del vantaggio ma per la terza volta è un legno a dire no: questa volta lo colpisce Di Massimo con un destro rasoterra che va ad incocciare sul palo alla destra di Abagnale.

Secondo tempo

Il secondo tempo è un monologo del Catanzaro che anche grazie alla superiorità numerica prende il controllo del gioco e chiude la Turris nella propria metà campo. I campani, però, sono bravi a soffrire e a chiudere tutti gli spazi agli uomini di Calabro.

Al 16’ ci prova Di Piazza a scardinare la difesa avversaria: pallone fuori. La Turris si difende bene.

Vantaggio delle aquille

Il Catanzaro meriterebbe il gol del vantaggio ed il giusto premio per la squadra di Calabro arriva a dieci minuti dal termine: Evan’s pennella per Carlini che colpisce di testa, il pallone arriva a Felice Evacuo che segna.

Occasione Turris

Sotto di un gol ed in inferiorità numerica la Turris ha comunque una clamorosa occasione per pareggiare. A quattro minuti dal termine, però, Pandolfi si divora il gol calciando a lato su suggerimento di Longo.

Il Catanzaro la chiude all’ultimo secondo con Curiale che realizza di tacco su assist di Carlini

Il tabellino

CATANZARO (3-5-2): Branduani; Riccardi (46’Evan’s), Fazio, Pinna; Garufo, Verna (75’Altobelli), Risolo (46’ Carlini), Corapi, Casoli; Evacuo (89’ Curiale), Di Massimo (58’ Di Piazza). All. Calabro. A disp: Iannì, Di Gennaro, Martinelli, Salines, Riggio, Pipicella, Furina

TURRIS (3-4-1-2): Abagnale; Rainone, Di Nunzio, Lorenzini (84’ Longo); Da Dalt, Tascone, Franco (84’ Alma), Romano (62’ Brandi), Esempio; Giannone (55’ Signorelli), Pandolfi. All. Fabiano. A disp: Barone, D’Oriano, Lame, Loreto, Esposito, D’Ignazio, Marchese, Fabiano

ARBITRO: Marini di Trieste

MARCATORI: 23’ Esempio, 44’Risolo, 80’ Evacuo, 95’ Curiale

NOTE: Match giocato a porte chiuse Ammonizioni: Pinna, Fazio, Esempio. Espulsioni: al 36' pt Esempio S. (Turris) per somma di ammonizioni.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio