Lega Pro, passo falso del Catanzaro: al Ceravolo passa l'Avellino

VIDEO | Aquile sconfitte fra le mura amiche: con il minimo sforzo i campani conquistano il bottino pieno con un gol al 21' di Bernadotto

6
di Francesco Spina
3 marzo 2021
20:18

Dopo la straordinaria vittoria contro la capolista Ternana, nel turno precedente, i giallorossi sprecano l’occasione di accorciare le distanze dal secondo posto e contro l’Avellino vengono sconfitti tra le mura amiche del Ceravolo. Gli ospiti soffrono le Aquile per gran parte del match, ma sono comunque bravi a capitalizzare al meglio l’unica vera occasione avuta. La squadra di Calabro, dopo essere passata in svantaggio, ha sfiorato il pari solo in un caso, con Curiale che impegna con un bel tiro il portiere ospite Pane.

Primo tempo

Nella prima frazione di gioco le due squadre non danno vita ad una partita emozionante. Il Catanzaro commette qualche errore di troppo, l’Avellino si difende, cerca di controllare gli attacchi giallorossi e non affonda più di tanto. Il Catanzaro pressa alto ma al 21’ passa in svantaggio: azione degli Irpini sulla sinistra, tiro dall’altra parte del campo e Bernadotto bravo a raccogliere il pallone e da posizione defilata realizza il vantaggio ospite. Gol contestato dalla squadra di Calabro per un presunto fuorigioco ma per l’arbitro e l’assistente è tutto regolare. Il Catanzaro accusa il colpo ed appare anche nervoso. Il primo tempo termina con l’Avellino in vantaggio.


Secondo tempo

Il Catanzaro va vicinissimo al gol del pari nella seconda frazione di gioco: Curiale all’8’ spara addosso a Pane, dopo un bel suggerimento di Carlini. L’allenatore del Catanzaro prova a mescolare le carte e ricorre alle sostituzioni. Fuori lo Curiale, Porcino e Corapi per Risolo, Jefferson ed Evacuo. Il canovaccio della partita resta però immutato. I giallorossi attaccano ma l’Avellino si difende bene, anzi benissimo e protegge al meglio la porta di Pane. Nel finale arrivano due espulsioni per Miceli e Carlini, entrambi per doppia ammonizione. Con questa sconfitta il Catanzaro rimane al quarto posto ad 8 lunghezze dal Bari, l’Avellino è secondo a quota 53.

Il tabellino

MARCATORI: 20' pt Bernardotto
CATANZARO (3-4-1-2): Di Gennaro; Fazio, Gatti, Scognamillo; Garufo, Corapi (8' st Evacuo), Verna, Porcino (8' st Risolo); Carlini; Curiale (8' st Jefferson), Casoli (37' st Grillo). A disp.: Branduani, Iannì, Pierno, Riccardi, Parlati, Baldassin, Molinaro. All.: Calabro.
AVELLINO (3-5-2): Pane; Illanes, Miceli, Silvestri L.; Ciancio, Carriero, De Francesco, D'Angelo (29' st Adamo), Tito; Fella (20' st Santaniello), Bernardotto (20' st Maniero, 39' st Dossena). A disp.: Forte, Rizzo, Rocchi. All.: De Simone.
ARBITRO: Sig. Daniele Rutella della sezione di Enna.
ASSISTENTI: Sig.ri Claudio Gualtieri della sezione di Asti, Mattia Massimino della sezione di Cuneo, Davide Di Marco della sezione di Ciampino (quarto uomo).
NOTE: Gara giocata a porte chiuse. AMMONITI: 19' pt Carlini (C), 39' pt Scognamillo (C), 41' pt D'Angelo (A) e 15' st Miceli (A) per gioco scorretto, 21' st Evacuo (C), 27' st Silvestri L. (A), 40' st Carriero (A) e Garufo (C) ESPULSI: 36' st Miceli (A) e 47' st Carlini (C) per doppia ammonizione. 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top