Il Locri consegnato al Comune, i dirigenti del club dicono basta

Il presidente della promozione in serie D si fa da parte. Il titolo sportivo nelle mani dell'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Calabrese 

17
di Ilario  Balì
27 giugno 2019
10:33

Titolo consegnato al Comune. L’ormai ex presidente del Locri Antonella Modafferi dice basta e si fa da parte. Con lei anche gli altri dirigenti del club amaranto, al termine di una stagione travagliata culminata con la retrocessione dalla serie D al torneo di Eccellenza. Da stamane dunque le sorti della squadra di calcio locrese sono nelle mani dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Giovanni Calabrese. Chi intende rilevare il titolo dovrà accollarsi un debito di 40 mila euro. Si spera ancora nel ripescaggio mentre sembra improbabile al momento una fusione con il Roccella, che la salvezza l’ha ottenuta sul campo.

«La serie D è una realtà sovradimensionata per Locri» ha espresso Modafferi nel corso di una conferenza stampa fiume nel corso della quale ha voluto ringraziare tutto lo staff per l’impegno profuso e i tecnici delle giovanili per i risultati ottenuti.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio