Reggina

Ménez, Santander e Gori: tre prime punte diverse a disposizione di mister Inzaghi

Il tecnico avrà a disposizione tre giocatori molto diversi fra di loro, ma destinati ad alternarsi nello stesso ruolo: le ipotesi

32
di Matteo Occhiuto
3 agosto 2022
14:54
Jeremy Menez, Federico Santander, Gabriele Gori
Jeremy Menez, Federico Santander, Gabriele Gori

Jérémy Ménez, Federico Santander e Gabriele Gori. La Reggina in estate si è regalata due nuovi attaccanti, più la conferma del francese. Giocatori molto diversi fra di loro, ma destinati ad alternarsi nello stesso ruolo. L'ex Cosenza e il paraguaiano arrivano con le caratteristiche da prima punta pura, seppur esercitate in modo diverso.

Più partecipativo al gioco il centravanti cresciuto nella Fiorentina, più finalizzatore El Ropero. Ménez, invece, la prima punta l'ha fatta grazie a Inzaghi ai tempi del Milan: con lui zero punti di riferimento, estro e fantasia al potere. Nasce come esterno ma, come confermato dal suo utilizzo a Salerno, negli anni ha finito più per sentirsi falso nueve.


Three ways to go

Saranno tre per una maglia, affiancati da due fra Cicerelli, Canotto, Ricci e Rivas nel tridente che Inzaghi sta costruendo in questa pre-season. Tutte le pedine, ora, sono a disposizione dell'ex mister del Brescia: magari ci vorrà tempo per assemblarle, ma la scelta è decisamente più variegata rispetto a quella degli ultimi anni.

Montalto e Di Stefano

Non vanno poi dimenticati Adriano Montalto e Lorenzo Di Stefano. Il primo, come detto ieri, potrebbe salutare Reggio Calabria a malincuore; il secondo, invece, è arrivato in prestito dalla Sampdoria. Ai blocchi di partenza appare difficile trovi spazio, ma nel calcio mai dire mai, seppur la concorrenza nel reparto è fortissima.

CLICCA QUI per il riepilogo del calciomercato amaranto.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top