Insolito prepartita

Paola, la squadra avversaria costretta ad asciugare il campo di calcio con le scope prima della gara

L'episodio conferma la necessità di interventi urgenti sulle strutture anche a seguito di quanto accaduto al palazzetto dello sport Maiorano dove le atlete del volley sono state costrette a farsi assistere da un membro dello staff per tenere asciutto il pavimento

106
di Francesco Frangella
22 novembre 2022
18:15
I giocatori della Gioiese in campo (foto dalla pagina Facebook della Gioiese)
I giocatori della Gioiese in campo (foto dalla pagina Facebook della Gioiese)

Fosse stato impraticabile, magari la sconfitta sarebbe arrivata, più digeribile, a tavolino. Invece – anche grazie all’opera dei giocatori della squadra avversaria – il manto erboso dello stadio Tarsitano, zuppo per l'acqua caduta durante il temporale di domenica scorsa, è stato drenato poco prima del match, che poi la rappresentativa di casa ha perduto malamente con un secco zero a tre.

Le notizie dal (e del) campo della Paolana, purtroppo, restano ancora negative, con una classifica da scalare e un'infrastruttura da rinnovare completamente.


Se per ciò che riguarda la situazione sportiva il compito è demandato a mister Tony Lio, per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione la palla è ora nel campo condiviso da società e amministrazione comunale, con quest’ultima che – dopo l’approvazione del bilancio previsionale – potrà finalmente predisporre gli interventi funzionali a proseguire la stagione in tranquillità, per poi pianificare un futuro di lavori che si prospettano “radicali”.

Dell’incontro di domenica scorsa contro la prima della classe, oltre all’amarezza per il risultato, resta anche l’immagine dei calciatori avversari che, con la volontà di disputare la partita, hanno aiutato a drenare l’acqua dalle zolle d’erbetta sintetica della casa biancazzurra. Nell’anno del centenario, non proprio un quadretto edificante per la Paolana, sebbene le pagine sportive dedicate al mondo del calcio dilettantistico, hanno preferito concentrare l’attenzione sullo spirito di collaborazione e la sportività insite nel gesto “inusuale”.

«Questo è il calcio che ci piace – si legge sullo spazio social "Pianeta dilettanti" – fatto con umiltà e rispetto verso la propria comunità. I calciatori della Gioiese 1918 pur essendo ospiti della Paolana hanno ritenuto opportuno spalare il campo dalle pozzanghere pur di giocare a calcio». Allegando uno scatto ritraente i calciatori biancoviola nell’atto di drenare il campo, con il commento: «Questa foto vi fa onore».

Ma per l’onore che resta allo sport, il disonore di avere un campo in pessime condizioni è di gran lunga più evidente. Come per le atlete del Volley, costrette a farsi assistere da un membro dello staff per tenere asciutto il campo del palazzetto “Tonino Maiorano”, ora anche per i calciatori della Paolana pare giunto il momento di farsi supportare per poter giocare su un terreno decente, solo che in quest’ultimo caso l’aiuto è giunto inaspettato dagli avversari, che però poi hanno vinto.

Con l’autunno che va aumentando di intensità, situazioni del genere potrebbero ripetersi ad ogni occasione. Sarebbe quindi opportuno un celere intervento.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top