Serie B, per la Reggina adesso è crisi: sconfitta 3-0 dall'Empoli

Gli amaranto, decimati dalle assenze, crollano nella ripresa. E la classifica adesso inizia a preoccupare

4
di Ilario  Balì
7 novembre 2020
17:59

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per la Reggina, piegata dall’Empoli al “Castellani” che, complice la sconfitta del Frosinone e il pareggio del Chievo, torna in vetta alla classifica in serie B.


 

Gli amaranto pagano un micidiale uno-due in apertura di ripresa e le tante assenze soprattutto nel reparto avanzato. Nel primo tempo sono i biancoazzurri a far la partita, con la formazione di Toscano ad agire di rimessa sull’asse Bellomo-Rivas-Denis, senza tuttavia creare grossi problemi dalle parti di Brignoli.

 

Il match si sblocca ad inizio secondo tempo con Leo Mancuso, lesto a beffare di testa Guarna su preciso crosso dalla sinistra di Bandinelli. La reazione della Reggina è tutta in uno strappo di Folorunsho che serve in area Bellomo, a cui però manca la freddezza per concretizzare un’ottima occasione.

 

Sul capovolgimento di fronte arriva il raddoppio biancoazzurro con Matos, scattato sul filo del fuorigioco che con freddezza trafigge l’estremo difensore amaranto. Gli ospiti provano a scuotersi ma l’unica vera palla gol per la squadra di Toscano capita sui piedi di Bellomo, il migliore dei suoi, la cui girata di destro si spegne di poco sul fondo.

 

Nel finale arriva anche il tris del neo-entrato Olivieri che batte Guarna dopo aver mandato al bar con una finta Loiacono. Per la Reggina, in crisi di gioco e di risultati da oltre un mese, adesso è notte fonda.

EMPOLI-REGGINA 3-0

Marcatori: 47' Mancuso, 59' Matos, 82' Olivieri.

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, Romagnoli, Terzic (83' Cambiaso); Ricci, Stulac (88' Damiani), Bandinelli; Bajrami (83' Haas); Matos (69' Olivieri), Mancuso (83' La Mantia). A disposizione: Pratelli, Furlan, Casale, Zappella, Zurkowski, Pirrello, Parisi. Allenatore: Dionisi.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Delprato (65' Situm), Bianchi (75' Vasic), Crisetig (65' De Rose), Di Chiara; Bellomo (65' Mastour); Rivas (46' Folorunsho), Denis. A disposizione: Farroni, Cionek, Liotti, Peli, Rolando, Stavropoulos, Marcucci. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo (Niccolà Pagliardini di Arezzo e Thomas Ruggieri di Pescara). Quarto uomo: Daniele Paterna di Teramo.

Note - Ammoniti: Terzic (E), Crisetig (R), Bianchi (R), Delprato (R), Folorunsho (R), Cambiaso (E). Calci d'angolo: 10-4. Recupero: 3'st.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio