Qui Amaranto

Reggina: il presidente Gallo, il Dg Iiriti, il parere di Covisoc e la cessione del club. Il punto

Il quadro completo con tutte le novità e le situazioni pendenti: il rientro del patron a Reggio in settimana, i colloqui con il direttore e l'attesa per il giudizio della Commissione di vigilanza sulle società di calcio

29
di Matteo Occhiuto
8 marzo 2022
22:45

Ore di attesa, sul versante societario, per la Reggina. Il club ha vissuto settimane delicate a partire dai problemi di salute del Presidente Luca Gallo, con le successive scadenze non rispettate relative al pagamento dei contributi Inps e Irpef e le voci sulle dimissioni del DG Iiriti.

Il punto sul club, con l'analisi di tutte le situazioni pendenti.


Gallo e Iiriti

La settimana che condurrà alla sfida di sabato contro il Perugia vedrà il rientro a Reggio di Luca Gallo, salvo clamorosi dietrofront. Il Presidente della Reggina manca dalla sfida con il Crotone, a cui seguirono i noti problemi di salute. A rientrare sarà anche Vincenzo Iiriti, assente anche oggi al Sant’Agata, e impegnato nel pomeriggio di venerdì scorso in una riunione fiume con Gallo a Roma. Le parti, nel momento in cui scriviamo, si sono notevolmente riavvicinate ma nuovi ribaltoni non sono da escludere in maniera perentoria. Attenzione a quello che avverrà nei prossimi giorni, con il Iiriti che giovedì sera era pronto a rimettere l’incarico di Direttore Generale del club.

Pagamento Inps e Irpef

Un altro punto saliente è il pagamento dei contributi INPS e delle ricevute Iepef. La Reggina attende tutt’oggi una risposta dalla Commissione di vigilanza sulle società di calcio (Covisoc) sulla richiesta di proroga che è stata inoltrata dopo il mancato rispetto della scadenza del 16 febbraio. Al momento, però, non vi sono novità in merito al responso della Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professionistiche ancora non pervenuto nonostante siano passati ben venti giorni.

Cessione del club

Le voci su fondi esteri pronti ad acquistare la Reggina non trovano conferme. La società amaranto aveva ricevuto delle offerte a cavallo fra novembre e dicembre poi non sfociate in accordi. Ad oggi non risulta che i contatti allora interrotti siano ripresi, ne che vi siano altri soggetti interessati.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top