Reggina, tonfo interno: resta in dieci e passa il Monopoli

Gli amaranto incassano la seconda sconfitta interna della stagione ad ad opera dei pugliesi. Fondamentale l'espulsione di De Rose che manda in tilt gli assetti di Toscano

di Consolato Minniti
2 marzo 2020
08:15
19

La Reggina cade per la seconda volta in casa al cospetto di un Monopoli cinico e scaltro e ora deve attendere la sfida fra Bari ed Avellino per capire quale sarà il volto della classifica di questo turno sfortunato.

Toscano è costretto a ridisegnare in parte lo schieramento a causa delle assenze e così si affida al duo Rivas-Denis in avanti, con Sounas subito dietro.

La prima frazione si caratterizza per un gioco spigoloso, con grande agonismo e poco spettacolo. Sia Reggina che Monopoli sanno quanto importante sia la posta in palio ed i pugliesi dimostrano di voler ottenere una rivincita rispetto alla sfida d'andata dove gli amaranto fecero bottino pieno.
Al termine dei primi 45 minuti, però, il taccuino non segna alcuna particolare emozione se non l'ammonizione del capitano amaranto De Rose, che si rivelerà fatale nella ripresa.

Il secondo tempo si apre con le due squadre che si affrontano a viso aperto, ma l'equilibrio viene spezzato al 55' quando De Rose stende Cuppone lanciato in contropiede e viene espulso per il secondo giallo di giornata. La Reggina si disorienta e non riesce più a contenere le sfuriate degli pugliesi.

Toscano capisce che è ora di cambiare gli uomini in campo e inizia ad operare diversi cambi per dare maggiore copertura alla squadra. Sono scelte che, però, non pagano perché al 71' passa in vantaggio grazie ad un gol messo a segno da Salvemini che sfrutta al meglio un pallone vagante dopo il colpo di testa di Fella che si stampa sul palo.

Uno a zero e partita in discesa per gli ospiti che acquisiscono fiducia, mentre i 12mila del Granillo comprendono che la giornata potrebbe non essere la festa immaginata alla vigilia.

Toscano le prova tutte, inserendo Sarao al posto di Blondett e dando alla Reggina una marcata trazione d'attacco. La reazione c'è all'83' quando Rivas mette al centro un pallone proveniente da sinistra su cui Doumbia si avventa di testa. Sarebbe più facile segnare che sbagliare, ma il giocatore amaranto consegna il pallone fra le braccia di Menegatti. È un errore che sega le gambe agli amaranto. Pochi minuti dopo, infatti, il Monopoli raddoppia: Fella addomestica un pallone proveniente dal lato sinistro e porge su un piatto d'argento a Piccinni il gol del raddoppio.

Il Monopoli conquista i tre punti e si porta a meno 9 in classifica in attesa della sfida fra Bari e Avellino. Nessun dramma per la Reggina, ma la consapevolezza che questo campionato, dopo la sconfitta odierna non può dirsi assolutamente conquistato. Occorrerà sudare ancora tantissimo per piegare la resistenza delle inseguitrici.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio