La Reggina batte la Paganese e vola in classifica: serie B sempre più vicina

Al Granillo tris degli amaranto grazie ad una doppietta di Denis e un gol di Rubin. Prossimo match al Ceravolo contro il Catanzaro

di Ilario  Balì
23 febbraio 2020
18:00
25
L’esultanza di Denis (foto Reggina1914.it)
L’esultanza di Denis (foto Reggina1914.it)

Con una doppietta del solito Denis e un gol di Rubin, la Reggina archivia in scioltezza la pratica Paganese al “Granillo” e, complice il mezzo passo falso del Bari a Castellamare contro la Cavese, allunga in vetta alla classifica del girone C, portando ad otto i punti di vantaggio sui galletti.

 

Dopo un’iniziale fase di studio, sono i padroni di casa a tenere in mano il pallino del gioco rendendosi pericolosi soprattutto con Reginaldo, il più attivo del reparto avanzato amaranto. Prima dell’intervallo la contestata rete annullata a Rivas per sospetta posizione di offside su calcio di punizione battuto da Bellomo. Dalle successive immagini tv tuttavia si vedrà l’evidente tocco del giocatore paganese Diop poco prima della battuta a rete della punta brasiliana.

 

Nella ripresa pronti via e la Reggina passa in vantaggio grazie a Denis (entrato al posto di Rivas), implacabile a spiazzare Baiocco dal dischetto del rigore, concesso dal direttore di gara dopo un contatto in area. Due minuti dopo il raddoppio di Rubin, lesto a farsi trovare al posto giusto al momento giusto, ribadendo in rete da pochi passi un’errata respinta dell’estremo difensore ospite.

 

La partita diventa in salita per la Paganese, rimasta in dieci dopo l’espulsione di Matteo Perri per una tacchettata rifilata a Guarna in uscita. La Reggina è in pieno controllo del match, sfiorando la rete con Reginaldo e Sounas, prima del definito tris nel finale griffato ancora “El tanke”.

 

Le confortanti notizie che arrivano dalla Campania fanno esplodere di gioia il “Granillo”, che sente adesso la serie B più vicina. E in vista del rush finale è anche il calendario a strizzare l’occhio alla squadra di Mimmo Toscano. La Reggina infatti giocherà da qui alla fine 7 partite in casa e 5 in trasferta, la prima delle quali nel turno infrasettimanale di mercoledì al “Ceravolo” contro il Catanzaro, reduce dal pesante ko in quel di Francavilla.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio