A Reggio torna il torneo nazionale di Bridge: attesi oltre 250 giocatori

La competizione, in programma nella città dello Stretto fino al primo settembre, è partita con la gara a coppie. Si proseguirà con la disputa a squadre e quella dedicata ai neofiti

di Redazione
30 agosto 2019
19:06
15

Appuntamento a Reggio Calabria per la 39esima edizione del torneo di Bridge. Un festival di tre giorni - 30, 31 agosto e 1 settembre - organizzato nel circolo di società, sede dell’associazione Bridge Barbera, dove sono attesi oltre 250 giocatori da tutta Italia.

 

Si è iniziato oggi con la gara a coppie dedicata alla memoria di Vincenzo Landi, ricordato per essere uno dei pionieri del bridge calabrese, nonché maestro di tanti attuali giocatori della zona, fra cui il presidente del Comitato regionale Massimo Murolo. Domani e domenica si svolgerà invece la gara a squadre, intitolata alla memoria di Rocco Luigi Barbera. Parallelamente all’evento principale, si disputerà un torneo riservato ai neofiti, dedicato ad Antonietta Partinico, storica presidente del Barbera.

 

Dal magistrato Barbera, appassionatissimo bridgista, prende il nome anche il club che organizza l’evento. L’associazione Bridge Barbera è stata fondata circa 35 anni fa in seguito allo scisma dello storico gruppo di giocatori che si ritrovavano al circolo di società. Parte di questo primo gruppo è rimasto nella sede, fondando appunto l’associazione Barbera, mentre altri hanno creato l’associazione Nicola Ditto. Una scissione in totale armonia dettato dall’esigenza di favorire la diffusione del bridge incrementando l’offerta cittadina.

 

La scuola di bridge calabrese

«La regione continua a puntare molto sul settore Scuola Bridge» ha dichiarato il presidente del Comitato regionale Murolo. «I risultati dell’anno scorso in termini di crescita del movimento sono stati consolidati grazie all’organizzazione di puntuali tornei riservati ai neofiti. Quest’anno abbiamo avuto anche la soddisfazione di veder vestire la maglia Azzurra da due giovanissime giocatrici della Calabria: le gemelle Annachiara e Maddalena Pelaggi, che per la prima volta sono state convocate a livello internazionale». Dai tavoli del campionato del mondo under 26, che si sta concludendo in queste ore, le sorelle Pelaggi si precipiteranno nella loro Reggio Calabria, per non mancare all’appuntamento con il torneo. Maddalena farà coppia proprio con Murolo. Le azzurrine non sono le uniche atlete di rilevanza nazionale che parteciperanno.

 

«Siamo orgogliosi di poter annoverare fra gli iscritti il presidente della Federazione Italiana Gioco Bridge Francesco Ferlazzo Natoli, l’intera Nazionale italiana SeniorDario Attanasio, esponente della Nazionale italiana Mista e responsabile delle Nazionali giovanili e altri giocatori di primo piano del panorama agonistico» ha dichiarato Giuseppe Multari, attuale presidente del Barbera e organizzatore del torneo di Reggio Calabria.

 

La Calabria conta attualmente otto società: oltre alle due citate, ve ne sono due a Catanzaro, una a Lamezia, una a Cosenza e una a Celico. Infine, a San Nicola Arcella ha sede il “Villaggio del Bridge”, quartiere residenziale, affacciato sul Golfo di Policastro (Baia di San Nicola), interamente dedicato agli appassionati di questo sport della mente.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio