Serie B, il 2021 del Cosenza inizia male: al Marulla passa per 2-0 l'Empoli

I lupi perdono per la quarta volta in stagione in casa e restano in zona play out. Si attendono rinforzi soprattutto in avanti 

9
di Francesco Spina
4 gennaio 2021
19:22
Il rigore realizzato da Olivieri - foto Francesco Farina
Il rigore realizzato da Olivieri - foto Francesco Farina

l 2021 del Cosenza non inizia nel migliore dei modi, i “lupi” perdono 2-0 contro l’Empoli e non riescono ancora a sfatare il tabù che li vede a secco di vittorie casalinghe. Contro la capolista, la squadra di Occhiuzzi deve fare i conti anche con qualche discutibile decisione arbitrale e con un pizzico di sfortuna.

La partita

Partenza con il brivido per il Cosenza: dopo appena 30 secondi Idda rischia l’autorete sul traversone di Bajrami. Pallone in angolo. L’Empoli inizia con il piglio della squadra al comando e al 3’ va alla conclusione con Olivieri: pallone respinto in angolo da Falcone. Dopo un inizio a ritmi alti, la partita conosce un momento di tregua con l’Empoli che arretra il proprio baricentro ed il Cosenza che prova a pungere soprattutto sulle fasce, con Bouah da una parte e Sacko dall’altra.


Traversa del Cosenza

Il Cosenza cresce ed è pericoloso al 23’ con Bahlouli: il rossoblù va al tiro ma Parisi respinge, con i giocatori del Cosenza che vorrebbero un rigore per un presunto tocco di mano. Massa lascia correre. Al 28’ dagli sviluppi di un angolo battuto da Bahlouli nel cuore dell’area svetta di testa il francese Sacko: pallone dritto a colpire il montante della porta. Cosenza sfortunato. Lo stesso Sacko ci prova anche al 33’: destro a giro che esce di poco.

Vantaggio Empoli

Gli ospiti sono pericolosi nel finale: al 42’ Matos servito con un filtrante da Ricci, entra in area e calcia a botta sicura. Bravo Falcone a deviare con il ginocchio e mandare il pallone in angolo. La squadra allenata da Dionisi ci crede fino alla fine ed al 45’ imbastisce una bella azione di contropiede. Il pallone arriva a Matos che entra in area e finisce a terra travolto da Tiritiello: il calciatore del Cosenza entra sul pallone e dopo colpisce il giocatore ospite. Massa concede il penalty che Olivieri tramuta in gol. Empoli avanti tra le proteste dei padroni di casa nei confronti del direttore di gara.

Secondo tempo

Nella ripresa, l’Empoli ci prova al 54’: Stulac conclude da fuori area ma trova l’opposizione con i pugni del solito Falcone. Al 66’ i lupi ci provano con il colpo di testa di Tiritiello dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Brignoli è attento. Un minuto più tardi la palla per il raddoppio degli ospiti capita tra i piedi dell’ex La Mantia: sul traversone di Matos, l’attaccante calcia di potenza ma a lato.

Ancora un legno

Al 72’ occasione per Gliozzi che ci prova con un bel colpo di testa che esce di poco. Cosenza pericoloso, e ancora sfortunato, al 74’: Vera ci prova dal limite con un tiro che trova prima la deviazione di Ricci poi il palo della porta difesa da Brignoli.

Raddoppio ospite

Il Cosenza prova il tutto per tutto ma la difesa empolese è attenta e chiude tutti gli spazi. La squadra di Occhiuzzi ci prova dunque su un calcio piazzato: al 86’ Petre conclude con un destro a giro ma la palla termina alta. Gli ospiti chiudono i conti a 2 minuti dal termine: La Mantia serve in profondità Mancuso che solo davanti a Falcone non sbaglia. Finisce qui. Il Cosenza tornerà in campo il 16 gennaio a Monza, nel frattempo qualche novità potrebbe arrivare dal mercato.

Il tabellino

Cosenza: Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Bouah (10′ st Carretta), Kone (31′ st Ba), Petrucci (14′ st Sciaudone), Vera; Bahlouli (1′ st Sueva); Sacko, Gliozzi (31′ st Petre). A disposizione: Matosevic, Saracco, Borrelli, Bruccini, Ingrosso. All. Occhiuzzi.
Empoli: Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Casale, Parisi; Ricci (41′ st Zurkowski), Stulac (28′ st Damiani), Haas; Bajrami (41′ st Mancuso); Matos (28′ st Moreo), Olivieri (14′ st La Mantia). A disposizione: Forlan, Terzic, Zappella, Pirrello, Viti, Nikolaou, Cambiaso. All. Dionisi.
Arbitro: Davide Massa di Imperia (Lombardi – Dei Giudici)
Marcatori: 46′ pt rig. Olivieri, 43′ st Mancuso.
Note: Partita disputata a porte chiuse. Ammoniti: Haas (E), Tiritiello (C),Vera (C), Romagnoli (E), Sciaudone (C). Angoli: 6-5 Recupero: 0′ + 2′ pt; 4′ st.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top