Serie B, il Cosenza affonda contro il Monza ma per i play out c'è ancora una timida speranza

VIDEO | I lupi resistono nel primo tempo ma crollano 3-0 nella ripresa. Lunedì in casa del Pordenone serve una vittoria per non retrocedere matematicamente in C

8
di Francesco Spina
7 maggio 2021
16:38

Al Marulla il Cosenza dura solo un tempo poi crolla nella ripresa con Mario Balotelli che entra ed apre le marcature. Finisce 3-0 per la squadra di Galliani e Berlusconi che in classifica sono terzi a -2 dalla Salernitana. Per il Cosenza la serie C è ad un passo. Per evitare la retrocessione i lupi hanno una sola possibilità: vincere lunedì in casa del Pordenone e portare gli stessi neroverdi ai play out.

Primo tempo

La prima occasione del match arriva al 5′ con Falcone bravo ad opporsi al tiro ravvicinato di  Sampirisi. Il Monza tiene palla e si riversa nella metà campo cosentina. Al 13’ i brianzoli conquistano un calcio di punizione dal limite: batte Barberis ma Falcone risponde mandando un angolo con i pugni. Il Cosenza si affaccia im avanti al 18′ .Ci prova Gliozzi dal vertice dell’area ma il tiro non è preciso e il pallone esce sul fondo. Monza insidioso anche al 24′ con la conclusione di Colpani: ancora Falcone in angolo. Alla mezz’ora contropiede dei lupi con Carretta lanciato verso la porta difesa da Di Gregorio. Il numero 10 si decentra sulla destra e lascia partite un sinistro a giro: palla fuori di poco. È l’ultima occasione degna di nota del primo tempo. Squadre negli spogliatoi sullo zero a zero.


Secondo tempo

La gara riprende e dopo 2 minuti il Cosenza si fa pericoloso. Carretta serve  l’accorrente Sciaudone che con un piatto destro sfiora il gol: Di Gregorio si distende e blocca il pallone. La risposta del Monza arriva dopo un minuto con Carlos Augusto ma è bravo Falcone. Il Cosenza sembra più pimpante degli ospiti ed al 10’ Carretta è inarrestabile sulla destra, si accentra, prova il tiro ma Di Gregorio smanaccia in angolo. Ci prova ancora Mirko Carretta all'11': destro a giro deviato in angolo da un difensore biancorosso. Al 18’ cambio nel Monza con Brocchi che manda in campo Balotelli: sarà decisivo. Al 25′ il Cosenza pericoloso dagli sviluppi di calcio d’angolo: Crecco per Gliozzi che gira di testa ma manda il pallone alto. Il Monza sblocca il risultato al 28’: D'Errico vola sulla destra e mette in mezzo per Balotelli che si avventa sulla sfera e batte Falcone. Il gol taglia le gambe al Cosenza che al 37′ subisce il 2-0 di D’Errico. Al 39’ i lupi provano a riaprire la partita ma il colpo di testa di Trotta è parato da Di Gregorio. La squadra di Occhiuzzi non c’è più e crolla definitivamente al 43’ con il Monza che trova il tris in ripartenza: segna Diaw. Finisce qui: per evitare la retrocessione in C il Cosenza dovrà vincere assolutamente a Pordenone e poi tentare l’impresa ai play out.

Il tabellino

Cosenza: Falcone; Antzoulas, Ingrosso, Legittimo; Gerbo (12′ st Corsi), Sciaudone, Kone, Crecco (41′ st Sacko), Vera (31′ st Tremolada); Carretta, Gliozzi (31′ st Trotta). A disposizione: Matosevic, Saracco, Tiritiello, Idda, Bouah, Schiavi, Sueva. All. Occhiuzzi.

Monza: Di Gregorio; Bellusci, Paletta, Pirola; Sampirisi, Frattesi (44′ st Bettella), Barberis, Colpani (18′ st D’Errico), Carlos Augusto; Mota Carvalho (18′ st Diaw), Gytkjaer (18′ st Balotelli). A disposizione: Sommariva, Donati, Barillà, Armellino, Scozzarella, Maric, Ricci, D’Alessandro. All. Brocchi.

Arbitro: Piero Giacomelli di Trieste (Liberti – Galetto). 

Marcatori: 28′ st Balotelli, 37′ st D’Errico, 43′ st Diaw.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top