Serie B, il Cosenza perde in trasferta contro il Pisa e adesso vede il baratro: finale 3-0

Ancora una sconfitta per la squadra di Occhiuzzi che in toscana contro i nerazzurri colleziona il terzo ko consecutivo. A quattro giornate dal termine la salvezza si complica

5
di Francesco Spina
17 aprile 2021
16:11

La partita

La prima occasione del match arriva al 10': Vido vede il corridoio adatto per servire Palombi, la conclusione al volo dell'attaccante nerazzuro finisce di poco fuori. 

Al 15’ arriva una clamorosa opportunità per i lupi: Corsi su calcio di punizione trova il colpo di testa di Sacko che impegna Gori che con un colpo di reni manda il pallone ad impattare contro la traversa. Il Pisa si salva grazie ad una super parata del suo portiere. I ritmi sono alti e sul capovolgimento di fronte arriva l’occasione per i padroni di casa con Vido che non sfrutta al meglio il contropiede. Il Pisa insiste alla ricerca del vantaggio, il Cosenza si difende bene e si rifugia il più delle volte in angolo.


Bella la triangolazione al 29’ tra Vido e Palombi, con quest’ultimo che calcia dall’interno dell’area piccola: il pallone in diagonale esce di un soffio a lato. La squadra di Occhiuzzi al 35’ si affaccia in area avversaria con una ripartenza che vede Carretta accentrarsi dalla destra e andare alla conclusione murata da un difensore toscano. A 5 minuti dal termine è Tiritiello ad impensierire Gori ma il colpo di testo dagli sviluppi di un corner si spegne a fondo campo. Il primo tempo finisce con il risultato ad occhiali.

Secondo tempo

Il ritorno in campo è da dimenticare per il Cosenza: dopo appena 5 minuti arriva il vantaggio del Pisa. Goucher entra in area, supera Tiritiello, manda a sedere Schiavi e buca Falcone. I rossoblù si eclissano e per i padroni di casa il cammino è in discesa. Al 73' il raddoppio della squadra di Taddei (D'Angelo squalificato) arriva direttamente da calcio di punizione. Mazzitelli lascia partire un missile che fulmina Falcone. Il Cosenza non è più in partita. La squadra di Occhiuzzi appare rassegnata e non riesce a creare neppure un’azione degna di nota. Ecco dunque che il Pisa trova il tris a 4 minuti dalla fine: Siega pesca Marin che mette il pallone in rete realizzando il suo primo gol in campionato. La partita finisce qui, per il Cosenza è la terza sconfitta consecutiva. Adesso la strada verso la salvezza è abbastanza complicata, con l'Ascoli che adesso è quintultimo a +5

Il tabellino

Pisa: Gori; Birindelli, Caracciolo, Meroni, Beghetto (20′ st Sibilli); Quaini (1′ st Siega), Marin, Mazzitelli; Gucher (43′ st Mastinu); Palombi, Vido (20′ st Belli). A disposizione: Perilli, Loria, Bechini, Lisi, Masetti, Marconi, Benedetti, Marsura. All. Taddei (D’Angelo squalificato).
Cosenza: Falcone; Ingrosso, Schiavi (16′ st Tremolada), Tiritiello; Corsi (39′ st Bouah), Ba, Sciaudone (33′ st Kone), Crecco; Carretta, Gliozzi (33′ st Trotta), Sacko (33′ st Sueva). A disposizione: Matosevic, Saracco, Idda, Bahlouli, Vera, Antzoulas. All. Occhiuzzi.
Arbitro: Rosario Abisso di Palermo (Caliari – Grossi). Quarto uomo: Manuel Volpi di Arezzo.
Marcatori: 4′ st Gucher, 27′ st Mazzitelli, 41′ st Marin.
Note: Partita disputata a porte chiuse. Giornata soleggiata e tipicamente primaverile, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: 25′ pt Quaini (P), 26′ pt Ba (C), 26′ st Sciaudone (C), 38′ st Birindelli (P).

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top