Serie B, il Cosenza spento non va oltre il pareggio: col Venezia finisce 0-0

Il Venezia gioca meglio dei lupi e nel primo tempo colpisce la traversa. Nella seconda frazione di gioco un’occasione a testa

13
22 dicembre 2020
21:02

Accade pochissimo nei primi 45 minuti tra Cosenza e Vicenza: ai punti però ne esce meglio il Venezia. Al 2’ Forte ci prova di sinistro ma Falcone è attento e respinge in angolo. Il Cosenza non riesce a farsi vedere dalle parti di Lezzerini, mentre i veneti vanno al tiro con Johnsen al 18’: respinge ancora Falcone. Gli ospiti schiacciano il Cosenza ed al 23’ arriva il colpo di testa di Forte dagli sviluppi di un angolo: pallone comodo tra le mani di Falcone.

Traversa Venezia

I veneti giocano meglio ed al 28’ sfiorano il gol del vantaggjo: da un calcio di punizione dai 25 metri Aramu impegna Falcone che intercetta il pallone e si salva anche con l’aiuto della traversa. Il Cosenza soffre. La prima occasione per il Cosenza arriva al 33’ colpo di testa di Carretta: attento Lezzerini. Il Venezia chiude in avanti ed al 42’ Fiordilino in mischia impegna il portiere rossoblù.


Secondo tempo

La seconda frazione di gioco inizia con un Cosenza più propositivo. Al 2’ conclusione dal limite di Petrucci: palla a lato di poco. Al 60’ per il Venezia ci prova Aramu: pallone alto di poco. Lo stesso giocatore del Venezia si ripete 3 minuti più tardi ma anche in questo caso manca la precisione. La risposta del Cosenza è affidata al tiro dalla distanza di Vera: tanta potenza ma centrale. Para in due tempi Lezzerini.

Occasione Venezia

Alla mezz’ora gli ospiti si divorano il vantaggio: Bocalon approfitta di una disattenzione della difesa del Cosenza e si ritrova a tu per tu con Falcone. Il portiere del Cosenza è prodigioso e manda in angolo. Al 78’ espulso il tecnico del Venezia, Paolo Zanetti.

Occasione Cosenza

A 5 minuti dal termine i lupi hanno una clamorosa occasione per conquistare i 3 punti. Su un tiro di Petrucci arriva la respinta di Lezzerini. In area piccola, in mischia, arriva il tiro a botta sicura di Gianluigi Sueva ma Lezzerini para un gol già fatto. Il Venezia si salva. Nel finale arriva l’ultimo tiro del match: Baez dal limite dell’area lascia partire un tiro telefonato per Lezzerini.

Il tabellino

COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Tiritiello, Ingrosso, Legittimo; Bittante (34' st Corsi), Petrucci, Sciuadone (25' st Kone), Vera; Baez; Carretta, Gliozzi (25' st Sueva). A disp: Saracco, Idda, Ba, Bouah, Bruccini, Petre, Sacko, Borrelli, Bahlouli. All.: Occhiuzzi
VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Molinaro; Fiordilino, Vacca (18' st Taugourdeau), Capello (26' st Crnigoj); Aramu (89’ st Karlsson); Forte (26' st Bocalon), Johnsen (19' st Di Mariano). A disp.: Pomini, Ferrarini, Modolo, Felicioli, St Clair, Rossi, Bjarkason. All.: Zanetti
ARBITRO: Meraviglia di Pistoia
NOTE: Partita disputata a porte chiuse. Ammoniti: Tiritiello (C), Bittante (C), Kone (C), Legittimo (C), Taugourdeau (V), Crnigoj (V)

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio