Serie B, Kone regala i 3 punti al Cosenza: con l'Ascoli finisce 2 a 1

VIDEO | Al vantaggio ospite risponde Tremolada su rigore. Poi una staffilata del centrocampista consente ai lupi di portare a casa una vittoria importante in chiave salvezza

11
di Francesco Spina
2 aprile 2021
16:52

Dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, il campionato di Serie B riprende dalla trentunesima giornata, ed al Marulla va in scena la sfida salvezza tra Cosenza ed Ascoli. Alla fine a fare festa saranno i padroni di casa che con la vittoria si portano a quota 32 punti in classifica tracciando un solco dalla zona della retrocessione diretta. 

La partita

Il primo tempo inizia con gli ospiti che da subito sono intraprendenti: ci prova subito Sabiri ma è attento Falcone. Al 9’ tacco di Trotta per l’inserimento di Tremolada: la conclusione del numero 21 del Cosenza viene bloccata da Leali. Al 17’ finisce la partita di Gerbo: il numero 3 esce dal campo infortunato, al suo posto Corsi. Il Cosenza ci prova dalle corsie ma non arriva nessuno sul cross di Crecco.


Vantaggio ospite

Al 21’ la gara si sblocca: la traiettoria del calcio di punizione battuto da Sabiri è perfetta per il colpo di testa di Quaranta. Il giocatore dell’Ascoli porta in vantaggio i suoi e realizza il suo primo gol in serie B. Il Cosenza accusa il colpo ed i lupi appaiono nervosi. Piove sul bagnato al 32’: fuori anche Petrucci per infortuni, al suo posto Konè.

Pareggio Cosenza

La squadra di Occhiuzzi tenta la reazione ma si imbatte sul muro innalzato davanti a Leali. Gliozzi segna sulla sponda di Trotta ma l’arbitro annulla per un presunto fallo su un difensore ospite: decisione al limite. Il gol arriva però in pieno recupero: al 45’ Gliozzi viene trattenuto da Brosco in area, l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto Luca Tremolada spiazza Leali e fa tirare un sospiro di sollievo ai suoi. Al riposo si va sul pari.

Secondo tempo

La seconda frazione di gioco inizia con il tiro di Tremolada al 47’: facile l’intervento di Leali. Il Cosenza è pericoloso 3 minuti più tardi: dall’angolo battuto da Tremolada svetta Ingrosso che di testa sfiora il palo alla destra di Leali. Un’altra occasione per i lupi è quella di Gliozzi che arriva in leggero ritardo sul suggerimento di Tremolada.

Vantaggio lupi

Al 54’ il Cosenza si porta in vantaggio e lo fa con un eurogol di Kone: staffilata con il sinistro dalla distanza del centrocampista che non dà scampo a Leali. Il lupi la ribaltano con il primo gol in B di Kone. Alla mezzora il Cosenza ci prova in contropiede, con Corsi che serve Tremolada, assist per Gliozzi che calcia verso la porta difesa da Leali: il portiere devia in calcio d’angolo. La partita scorre con l’Ascoli che è pericolosissimo in pieno recupero con l’inserimento ed il tiro di Perugini ma Legittimo è provvidenziale a deviare il pallone in corner. Finisce qui: i lupi vincono

Il tabellino 

Cosenza: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Gerbo (17′ pt Corsi), Sciaudone, Petrucci (32′ pt Kone), Crecco; Tremolada (35′ st Bahlouli); Trotta, Gliozzi. A disposizione: Saracco, Tiritiello, Carretta, Sacko, Bouah, Schiavi, Vera, Antzoulas, Sueva. All. Occhiuzzi.
Ascoli: Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl (11′ st D’Orazio); Eramo (18′ st Caligara), Buchel (11′ st Parigini), Saric; Sabiri (30′ st Cangiano); Bajic (30′ st Simeri), Bidaoui. A disposizione: Sarr, Corbo, Mosti, Pinna, Avlonitis, Cacciatore, Caligara, Danzi. All. Sottil.
Arbitro: Paolo Valeri di Roma 2 (Lombardi – Lombardo). 
Marcatori: 20′ pt Quaranta (A), 46′ pt rig. Tremolada (C), 9′ st Kone (C).
NOTE: Partita disputata a porte chiuse in un giornata soleggiata e tipicamente primaverile con temperatura di 20°C circa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: 16′ pt Kragl (A), 45′ pt Brosco (A), 15′ st Ingrosso (C), 48′ st Saric (A). Angoli: 2-2 (pt 0-0). Recupero: 1′ + 1′ pt; 5′ st.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top