Serie B, la legge dell’ex punisce il Cosenza: la Salernitana vince con un gol di Tutino

La squadra di Occhiuzzi dopo la bella vittoria in casa del Frosinone perde in casa contro la capolista a causa di una rete dell'ex lupo

11
di Francesco Spina
29 novembre 2020
23:14

Il Cosenza inizia subito bene e già al 5’ cerca la strada per il vantaggio: Carretta galoppa sulla destra e mette in mezzo un bel pallone su cui va di testa Baez. Pallone centrale, para Belec. Al 7’ ancora lupi in attacco, questa volta il colpo di testa è di Tiritiello: alto.

Giocano meglio i lupi

Il Cosenza gioca meglio ma la Salernitana aspetta sorniona e cerca di pungere con le ripartenze. Al 13’ la prima occasione di marca ospite porta la firma di Tutino: botta dell’ex Cosenza con il pallone che finisce alto. Un minuto dopo Bahlouli lanciato in contropiede viene messo a terra al limite dell’area. Per l’arbitro non è fallo. Poi ci prova Baez, mentre al 26’ Carretta colpisce di sinistro sull'assist di Vera. Al 29’ i rossoblù Cosenza in attacco con Baez lanciato in contropiede: il numero 7 del Cosenza calcia a lato.


La Salernitana è pericolosa

Al 35' gli ospiti sprecano con Anderson: il giocatore ospite spara sull'esterno della rete da ottima posizione. Ad un minuto dalla fine del primo tempo Baez viene contrastato al momento del tiro da Bogdan. Il pallone finisce a Bittante che calcia ma il pallone termina alto. Il primo tempo termina qui.

Secondo tempo

Parte bene il Cosenza ma la Salernitana non sta a guardare e ci prova con Tutino in contropiede: difesa rossoblù che fa buona guardia.

Salernitana in vantaggio

Su un’azione in contropiede arriva il gol dell'ex: Tutino al 5’ vola sulla sinistra e supera da posizione defilata Falcone in uscita.

Reazione Cosenza

La squadra di Occhiuzzi non ci sta e cerca di buttarsi in avanti alla ricerca del pari ma la poca precisione e l’assenza di un uomo d’area. Al quarto d’ora ci prova Bahlouli ma il tiro finisce a lato. Al 25’ da dimenticare il calcio di punizione battuto da Bruccini. Il centrocampista scivola al momento della conclusione.

Cosenza in dieci

Sul cambio al 76’ Ba entra in campo senza l’autorizzazione del direttore di gara e addirittura il Cosenza gioca per qualche secondo in 12 uomini: il centrocampista viene ammonito. Quattro minuti più tardi il giocatore del Cosenza viene addirittura espulso per doppio giallo dopo un fallo su un contropiede degli ospiti.

Assalto finale dei lupi

All’82' occasione per Bahlouli che da buona posizione manda fuori,mentre al 90’ occasione per Petre che di testa sul cross di Corsi manda il pallone al lato. Termina con il tiro di Kone che finisce alle stelle. Il Cosenza non ha mai vinto in casa in questa stagione.

Il Tabellino

Cosenza 0 Salernitana 1

Cosenza (3-4-1-2): Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Bittante (30′ st Petre), Bruccini (30′ st Ba), Sciuadone, Vera (17′ st Corsi); Baez; Bahlouli (40′ st Kane), Carretta (30′ st Sacko). A disp: Matosevic, Schiavi, Bouah, Petrucci, Sueva,
Gliozzi. All.: Occhiuzzi

Salernitana (3-4-1-2):  Belec; Gyombér, Bogdan, Mantovani; Kupisz, Dziczek (17′ st Schiavone), Di Tacchio, Casasola; Anderson (27′ st Capezzi); Tutino (40′ st Gondo), Djuric (40′ st Cicerelli). A disp.: Adamonis, Iannoni, Barone, Giannetti, Baraye. All.: Castori

Arbitro:  Dionisi di L’Aquila

Marcatori: 50’ Tutino

Note: Ammoniti: Dziczek (S), Bruccini (C), Di Tacchio (S), Idda (S), Anderson (S), Gyomber (S), Ba (C), Petre (C). Espulso al 36′ st Ba (C) per doppia
ammonizione. Angoli: 5-3 per la Salernitana. Recuperi: 1′ pt – 4′ st

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top