Serie B, la Reggina cade a Brescia: per gli amaranto è un passo indietro

VIDEO | Una prodezza dell'olandese Van de Looi castiga la squadra di Baroni, che manca l'aggancio al treno play off. Per le rondinelle è il quarto successo consecutivo

2
di Ilario  Balì
16 marzo 2021
20:54

Nulla da fare per la Reggina. Gli amaranto escono a mani vuote da Brescia cedendo il passo alla squadra di Clotet, al quarto successo consecutivo. Ritmi alti al “Rigamonti” e dopo un’iniziale fase di studio ad accendersi è Rigoberto Rivas, che dal limite dell’area, dopo un coast to coast di 70 metri palla al piede, calcia debolmente verso Joronen. Un minuto dopo botta di Kingsley da fuori che costringe alla deviazione in corner l’estremo difensore bresciano. Ci prova anche Del Prato, Joronen la vede all’ultimo ma riesce in tempo a sventare la minaccia. Dall’altra parte si vede anche il Brescia con un guizzo di Ragusa che dopo aver mandato a vuoto Rivas, trova l’opposizione con i pugni di Nicolas. I padroni di casa guadagnano metri e fiducia sprecando una ghiotta occasione con Aye, la cui girata di sinistro trova pronto sul primo palo il numero uno amaranto. Prima della fine del primo tempo clamorosa palla-gol fallita dalla Reggina: Rivas rifinisce col tacco in area, ma Kingsley sbaglia tutto spedendo il pallone alle stelle da ottima posizione.

In apertura di ripresa doccia freddissima per la formazione dello Stretto: Van de Looi dal limite, dopo una respinta difensiva, trova l’angolo più lontano per battere Nicolas e portare in vantaggio le rondinelle. Gli amaranto accusano il colpo e qualche istante dopo un tiro cross di Ragusa dalla sinistra per poco non beffa ancora l’estremo difensore calabrese, chiamato alla deviazione in corner. Baroni rompe gli indugi e getta nella mischia prima Menez poi Denis per imprimere nuova linfa al reparto offensivo. Il fortino dei padroni di casa resiste agli assalti calabresi, poco lucidi sotto porta dopo una bella sponda del “tanque” in area piccola prima di un colpo di tacco di Del Prato, pescato bene da Liotti, fuori dallo specchio della porta. Per la Reggina, che conferma di soffrire gli impegni ravvicinati, si tratta di un passo indietro rispetto alla bella prestazione contro il Monza. E sabato al “Granillo” arriva il Chievo.


BRESCIA-REGGINA 1-0

Marcatori: 46' Van De Looi (B)

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Karacic, Cistana, Chancellor, Martella; Bisoli (86' Ghezzi), Van de Looi, Bjarnason (61' Labojko) ; Jagiello (61' Pajac); Ayè (74' Donnarumma), Ragusa (74' Fridjonsson). A disposizione: Kotnik, Ndoj, Mangraviti, Papetti. Allenatore: Clotet.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic (53' Bianchi), Loiacono, Stavropoulos, Liotti; Delprato, Crisetig; Rivas (67' Denis), Kingsley (53' Ménez), Bellomo (67' Situm); Orji (60' Montalto). A dispoosizione: Plizzari, Cionek, Dalle Mura, Di Chiara, Chierico, Micovschi, Edera. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Francesco Meraviglia di Pistoia (Mauro Galetto di Rovigo e Pasquale Capaldo di Napoli). IV ufficiale: Lorenzo Maggioni di Lecco.

Note - Ammoniti: Ménez (R), Stavropoulos (R), Loiacono (R). Calci d'angolo: 9-5. Recupero: 5'st.

 
 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top