Serie B, la Reggina torna a sorridere. Crisetig e Denis piegano il Brescia: 2-1

Gli amaranto soffrono contro le rondinelle al "Granillo" ma ottengono 3 punti fondamentali per la classifica

3
di Ilario  Balì
5 dicembre 2020
17:27

Una Reggina cinica torna al successo al “Granillo” superando il Brescia di misura al termine di un match sofferto dal primo all’ultimo minuto, interrompendo così un digiuno di due mesi. Più Brescia che Reggina nel primo tempo. Gli amaranto faticano a contenere le ripartenze della formazione di Lopez e il tandem Torregrossa-Ragusa mette i brividi più di una volta a Plizzari. L’ex di giornata prima spara alto da buona posizione, poi centra in pieno l’incrocio dei pali a tu per tu con l’estremo difensore di casa, anche oggi tra i migliori in campo.

Il match s’incendia nella ripresa. Pronti via e passa la Reggina con Crisetig il cui colpo di testa su traversone di Bellomo beffa Joronen, tradito da un rimpallo dopo un primo intervento di salvataggio prodigioso. Il Brescia sembra stordito e dopo qualche giro di orologio arriva il raddoppio calabrese direttamente da calcio di punizione con “El tanque” Denis, al suo primo centro in campionato dopo due rigori sbagliati e tante settimane di digiuno. A tenere in partita gli ospiti ci pensa Ragusa con un destro terrificante sotto la traversa. L’occasione del pari capita sui piedi di Dessena, che da ottima posizione dopo un’uscita maldestra ma efficace di Plizzari non inquadra lo specchio della porta. Non manca neanche stavolta un cartellino rosso, sventolato in faccia al tecnico Toscano nel finale di partita. Le ultime emozioni le regalano da una parte un colpo di testa di Aye, che toglie il pallone dalla disponibilità di Torregrossa a pochi passi dalla porta amaranto, e una doppia occasione in pieno recupero fallita dai neo entrati Rivas e Lafferty.


La Reggina festeggia per tre punti fondamentali che muovono la classifica, ancora tuttavia troppo precaria per reali ambizioni del club del presidente Gallo.

 

REGGINA-BRESCIA 2-1

Marcatori: 51' Crisetig (R), 56' Denis (R), 58' Ragusa (B)

Reggina (3-5-2): Plizzari; Delprato, Cionek, Stavropoulos; Situm (90' Loiacono), Bianchi, De Rose, Crisetig, Di Chiara; Bellomo, Denis (65' Lafferty). A disposizione: Farroni, Guarna, Gasparetto, Liotti, Peli, Marcucci, Mastour, Vasic. Allenatore: Toscano.

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Sabelli, Chancellor, Mateju, Martella; Jagiello, Van De Looi (90' Spalek), Dessena (84' Ghezzi); Ragusa; Torregrossa, Zmrhal (56' Ayè). A disposizione: Kotnik, Labojko, Verzeni. Allenatore: Lopez.

Arbitro: Francesco Fourneau di Roma 1 (Marcello Rossi di Novara e Gabriele Nuzzi di Valdarno). Quarto ufficiale: Ivano Pezzuto di Lecce.

Note - Ammoniti: Situm (R), Torregrossa (B), Van De Looi (B), Crisetig (R), Jagiello (B), Ayè (B), all. Toscano (R), Di Chiara (R). Espulso: all. Toscano (R). Calci d'angolo: 2-5. Recupero: 5'st.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio