Serie B, Sciaudone illude il Cosenza: con la Spal finisce 1-1

VIDEO | Dopo il vantaggio dei lupi nel primo tempo, nella seconda frazione arriva il pari degli ospiti che si vedono annullare nel finale per fuorigioco un gol regolare

15
di Francesco Spina
6 febbraio 2021
16:48

Continua la maledizione casalinga del Cosenza che al Marulla non ha mai vinto un questa stagione. Contro la Spal la squadra di Occhiuzzi gioca bene nel primo tempo, cala invece nella seconda parte della partita.

La cronaca

Al 4' gli ospiti protestano per un presunto tocco di mano di Legittimo in area rossoblù sulla conclusione di Lorenzo Dickmann. Il tiro del numero 41 finisce poi tra le mani di Falcone. La risposta del Cosenza è affidata a Sciaudone: tiro centrale e pallone bloccato da Berisha. La Spal è pericolosa al 16' con il tiro di Strefezza che esce di poco a lato.


Vantaggio del Cosenza

La squadra di Occhiuzzi passa al 25': pallone sulla destra per Carretta  che mette in mezzo. Sul traversone arriva la deviazione di Tremolada che si trasforma in un perfetto assist per Daniele Sciaudone che batte Berisha. Il Cosenza la sblocca così.Al 33' Vera lanciato sulla sinistra serve Carretta: il tiro a giro del 10 rossoblú finisce di poco a lato. È l'ultima vera azione del primo tempo che i lupi chiudono in vantaggio.

Secondo tempo

La seconda frazione di gioco inizia con la squadra di casa che va alla conclusione con Vera dopo 120 secondi: pallone fuori. La Spal sembra più pimpante rispetto al primo tempo e al 54' ci prova Ranieri: il tiro del difensore ospite viene parato da Falcone.

Pareggio Spal

Gli ospiti prendono campo e al 57' trovano il gol dell'1-1: dagli svliluppi di un angolo battuto alla sinistra di Falcone arriva il colpo di testa vincente di Mora. Pari meritato. Al 61' ancora pericoli dalle parti di Falcone: incursione e tiro di Paloschi che manda fuori. Arriva anche la segnalazione dell'assistente dell'arbitro per una posizione di fuorigioco dell'attaccante. Un minuto più tardi la squadra di Marino ci prova ancora con Valoti: destro a volo e super intervento di Falcone che manda in angolo. Al 70' il Cosenza si affaccia dalle parti di Berisha con il tiro dal limite di Tremolada: buona la risposta del portiere ospite. Alla cronaca si aggiunge anche la conclusione di Trotta dopo un bello scambio con Tremolada: tiro debole e centrale. Nel Cosenza il più pericoloso è sempre Luca Tremolada che al 81' conclude direttamente su calcio di punizione: bravo ancora una volta Berisha.

Gol annullato alla Spal

Al 83' azione pericolosa della Spal sulla sinistra con Strefezza che entra in area e conclude: Falcone respinge con i pugni. Sulla ribattuta del portiere arriva la deviazione in rete di Moro ma il guardalinee segnala una posizione di fuorigioco. Segnalazione dubbia, il Cosenza si salva e conquista il dodicesimo pareggio in campionato, il settimo in casa dove non ha mai vinto in questa stagione.

Il tabellino

COSENZA: Falcone; Ingrosso, Idda, Legittimo; Gerbo, Sciaudone, Petrucci, Vera (43′ st Corsi); Tremolada (38′ st Bahlouli); Carretta, Gliozzi (14′ st Trotta). A disposizione: Matosevic, Saracco, Schiavi, Ba, Kone, Antzoulas, Sueva. All. Occhiuzzi.

SPAL: Berisha; Okoli, Vicari, Ranieri; Dickmann, Missiroli (30′ st Segre), Mora (27′ st Esposito), Valoti, Strefezza; Paloschi, Seck (27′ st Moro). A disposizione: Thiam, Gomis, Tomovic, Spaltro, Sala, Tumminello. All. Marino.

ARBITRO: Eugenio Abbattista di Molfetta (Yoshikawa – Di Monte). IV UOMO: Antonio Rapuano di Rimini.

MARCATORI: 25′ ptSciaudone (C), 12′ st Mora (S).

NOTE: Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: 10′ pt Gerbo (C), 30′ ptValoti (S), 34′ st Okoli (S).

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top