Calcio Calabria

Serie B, verso Reggina-Cittadella: a caccia del poker col sogno della vetta

Gli amaranto ripartono dalla vittoria di Perugia, la terza di fila: si può accorciare o agganciare la capolista Pisa. Aglietti: «Bellomo o Cortinovis possono sostituire Crisetig»

16
di Matteo Occhiuto
31 ottobre 2021
17:38
Lo stadio Granillo di Reggio Calabria
Lo stadio Granillo di Reggio Calabria

Tre vittorie in fila, serie aperta. La Reggina di Alfredo Aglietti riparte da qui alla volta della ventura sfida al Cittadella. I veneti saranno di scena al Granillo per la giornata numero undici del campionato di Serie B, in cui gli amaranto occupano la seconda posizione in coabitazione col Benevento. Il Pisa sta lì, due punti più in su, anche a causa di poca brillantezza nelle ultime giornate.

Brillantezza che, come detto, Galabinov e soci hanno acquisito. Dalla sosta in poi gli amaranto hanno sempre vinto: contro Vicenza, Parma e giovedì a Perugia. Cinque gol fatti, uno solo subito, col bulgaro che ha anche agganciato Lucca e Mulattieri in cima alla classifica dei bomber di B, a quota sei reti. Gli ingredienti per far sognare Reggio Calabria, dunque, sono tutti pronti per essere mixati, per quello che potrebbe essere un risultato dolcissimo per la compagine dello Stretto.


Occhio, però, perché il Cittadella di Gorini è avversario insidioso. Pur priva di qualche elemento importante, come Mamadou Tounkara, e a secco di vittorie dal 2 ottobre, la squadra veneta dell’ex Okwonkwo è un ostacolo sempre da prendere con le molle. Lo sa bene Alfredo Aglietti che, in conferenza stampa, ha sottolineato la pericolosità dei granata: «Affrontiamo una formazione che nelle ultime gare ha raccolto meno di quello che meritava. Non dobbiamo pensare di trovare una squadra che non è in salute, anzi ora, nella difficoltà, saranno più pericolosi. La caratura dell'avversario è importante, ma tutte le partite hanno livelli di difficoltà importanti. Abbiamo bisogno di dare continuità alle cose che abbiamo provato e colpire il Cittadella nei suoi punti deboli. Sarebbe perfetto chiudere la settimana con un'altra vittoria, ma per farlo serve mettere il giusto approccio all’inizio. La squadra sta bene, c'è grande fiducia, il rischio è che ve ne sia un pò troppa».

Lunedì mancherà certamente Crisetig, fermato dal giudice sportivo a causa dei cinque gialli nelle prime dieci giornate di campionato, ma dovrebbe rivedersi dall’inizio Jeremy Menez, a riposo al Curi. Sul possibile sostituto del centrocampista: «Nei due centrocampisti ne voglio uno di qualità e uno di quantità. Ci sono altri calciatori che hanno qualità che hanno fatto poco quel ruolo. C'è sempre una prima volta, magari domani potrebbe esserci Bellomo che può fare il ruolo, anche lo stesso Cortinovis. In mezzo c'è bisogno di qualità e quantità».

Sugli infortunati: «Rivas a Perugia ha avuto un semplice affaticamento, rientra a disposizione Adjapong, punto su di lui. Solo Ejjaki out».

Arbitra Daniele Minelli di Varese, al Granillo attesi i soliti cinquemila spettatori per il fischio d’inizio di lunedì, ore 15:00.

L'elenco dei convocati per la sfida contro il Cittadella

Portieri: Aglietti, Micai, Turati.

Difensori: Adjapong, Amione, Cionek, Di Chiara, Lakicevic, Liotti, Loiacono, Regini, Stavropoulos.

Centrocampisti: Bellomo, Bianchi, Cortinovis, Gavioli, Hetemaj, Laribi, Ricci, Rivas.

Attaccanti: Denis, Galabinov, Ménez, Montalto, Tumminello.

Le probabili formazioni

Reggina (4-2-3-1): Turati; Loiacono, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Hetemaj, Cortinovis; Bellomo, Menez, Ricci; Montalto.
Indisponibili: Ejjaki.
Squalificati: Crisetig (1).
Ballottaggi: Loiacono-Lakicevic 55-45, Cortinovis-Bellomo-Bianchi 40-30-30 per due maglie, Montalto-Galabinov 51-49, Di Chiara-Liotti 60-40.

Cittadella: (4-3-1-2): Kastrati; Frare, Perticone, Adorni, Donnarumma; Vita, Pavan, Branca; Antonucci; Baldini, Okwonkwo. Allenatore: Gorini
IndisponibilI: Tounkara
Squalificati: Cassandro
Ballottaggi: nessuno. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top