È una Serie C sempre più bella: incerta e ricca di gol e di emozioni

VIDEO | Incredibile gara a Potenza con un pirotecnico 4-4 e rigore fallito dalla Cavese all’ultimo secondo. Intanto oggi si recuperano due partite e nel Foggia ci sono due contagiati

di Redazione
4 novembre 2020
11:07

È una Serie C sempre più bella: incerta e ricca di gol e di emozioni. Nella recente giornata di campionato è successo di tutto e di più. Intanto il Foggia piega il Bari in un derby molto sentito, mentre sempre in Puglia è la Virtus Francavilla a sbancare il campo del Monopoli.

 

Vittoria esterna per la Turris ai danni della Casertana, con l’eterno Castaldo che segna per i locali, ma poi sbaglia un rigore. Su Potenza – Cavese si potrebbe invece scrivere un libro. Finisce 4-4 e succede di tutto e di più.

 

Ospiti avanti nel punteggio, poi la veemente rimonta dei lucani, che ne fanno tre in 15 minuti. Nella ripresa, in perfetto stile zemaniano, la squadra di Modica si scatena e realizza tre gol in sette minuti. Dal 3-1 si passa così al 3-4.

 

Ma non finisce qui, perché Baclet, ex Cosenza, sigla il quattro pari. E poi c’è il brivido dell’ultimo secondo: rigore per la Cavese: dal dischetto va De Rosa, ma sbaglia la conclusione e il successo ospite sfuma. Il Potenza si salva, ma il pari costa la panchina al tecnico di casa Mario Somma, sostituito da Capuano.

Intanto oggi si recuperano due gare: Catanzaro – Palermo (7ª giornata) e Casertana – Foggia (2ª giornata). Proprio da Foggia arriva la notizia della positività al covid di due tesserati e guarda caso domenica la squadra pugliese è attesa a Vibo, dove troverà una Vibonese in piena emergenza, con dodici tesserati (fra i quali nove calciatori) in quarantena e quindi non utilizzabili.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio