Qui squali

Serie C, il Crotone vince di rigore: Guido Gomez regola la pratica Picerno

VIDEO | Un gol dagli undici metri, trasformato dall'attaccante di origini argentine, consente alla squadra di Lerda di conquistare la nona vittoria in campionato e portarsi a -1 dal Catanzaro. E nel prossimo turno sarà derby

138
di Redazione
30 ottobre 2022
19:39

L'undicesima giornata del campionato di Serie C vede il Crotone conquistare la nona vittoria in campionato e portare a casa dunque 3 punti che consentono alla squadra allenata da Franco Lerda di portarsi a quota 28 in classifica, con un ritardo di una sola lunghezza dalla capolista Catanzaro, fermata sul 2-2 dall'Avellino. 

Prima del match tra pitagorici e lucani, la città e la squadra si sono stretti alla famiglia di Davide Ferrerio, il 20enne bolognese in coma da quando, la sera dell'11 agosto proprio a Crotone, fu aggredito e ridotto in fin di vita a causa di uno scambio di persona. Le sue condizioni sono tuttora gravissime, i medici non hanno dato speranze, e oggi la madre, dalle pagine del Corriere della Sera, è tornata a chiedere giustizia. I calciatori della squadra calabrese sono scesi in campo indossando una t-shirt con stampato un grande cuore di colore rosso con la scritta "Forza Davide". 


La partita

La cronaca del match vede il Crotone subito propositivo e pericoloso. Il primo a provarci è Kargbo, che entra in area ma viene stoppato da un difensore avversario (2'). Poi arriva il bel destro a giro di Tribuzzi, il pallone esce di poco a lato alla sinistra della porta difesa dall'ex Crespi (3'). Gli squali giocano bene e al 7' ci provano ancora: dalla sinistra Tribuzzi serve Gomez, il tiro è di prima intenzione ma la palla non centra la porta ed esce a lato. 

Gli ospiti si fanno vedere con Esposito: il calciatore dei lucani entra in area va alla conclusione ma centra solo l'esterno della rete. Il Crotone si salva. La formazione di Emilio Longo prende coraggio e crea altri due pericoli dalle parti di Branduani: al 17' arriva il tentativo di Pitarresi dagli sviluppi di una punizione, mentre al 24' ci prova Diop, dopo un errore di Calapai in uscita. Il tiro del calciatore ospite si spegne sul fondo

I padroni di casa riprendono in mano la partita e Mogos crea il panico sulla sinistra, mettendo in difficoltà la difesa lucana: al 30' discesa del laterale e pallone verso Awua, sinistro respinto dalla difesa del Picerno. Tre minuti più tardi arriva la svolta. Karbo si invola sulla corsia sinistra, entra in area e viene stretto nella morsa di tre avversari, il calciatore del Crotone viene atterrato e per l'arbitro non ci sono dubbi, fallo e calcio di rigore. Dagli undici metri Guido Gomez non perdona e batte Crespi portando in vantaggio i suoi. Negli spogliatoi si va con gli squali avanti. 

Secondo tempo

La ripresa vede lo stesso copione del primo tempo. Crotone alla ricerca del gol, prima con la sforbiciata di Kargbo servito da Chiricò, poi con Gomez che per poco non approfitta di un erraro rinvio di Crespi. Per i padroni di casa le cose si complicano al 62': Cuomo rimedia il secondo giallo del match e l'arbitro lo espelle. La squadra di Lerda non si scompone, anzi è ancora pericolosa. Giannotti, entrato da poco, ci prova al 75': sfera di pochissimo fuori. Per il Picerno arriva invece il tentativo di De Cristoforo che entra in area ma sul suo percorso trova Bove che manda il pallone in angolo. 

Nel finale ancora pitagorici vicini al raddoppio: Petriccione impegna Crespi direttamente dalla bandierina, mentre Gomez saggia i riflessi del portiere ospite con un colpo di testa. La partita dello Scida termina dopo sette minuti di recupero. Il Crotone conquista la sesta vittoria casalinga in sei gare e si prepara al prossimo impegno in campionato: il derby in casa del Catanzaro. 

Il tabellino 

CROTONE: Branduani; Calapai, Golemic, Cuomo, Mogos; Awua (23’st Vitale), Petriccione, Tribuzzi (29’st Giannotti); Chiricò (18’st Bove), Gomez (29’st Tumminello), Kargbo. A disp. : Dini, Gattuso, Papini, Crialese, Giron, Pannitteri, Rojas, Bernardotto, Panico. All. Lerda
PICERNO: Crespi; Novella, Garcia, Allegretto, Guerra; De Cristofaro, Pitarresi (38’pt Golfo), De Ciancio (19’st Dettori), Esposito (42’st Santarcangelo); Kouda (19’st Liurni), Diop (42’st Gerardi). A disp. : Albertazzi, Pagliai, Montesano, Reginaldo. All. Longo
Arbitro: Bonacina di Bergamo
Marcatori: 37’pt Gomez (C) su rigore
NOTE: Ammoniti: Diop (P), Garcia (P), Esposito (P), Petriccione (C). Espulso: 17’st Cuomo (C) per doppia ammonizione. Spettatori: 4.656

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top