Qui Vibo

Serie C, la Vibonese contro l’ex Bubas per cercare la prima vittoria in campionato

Impegno in Puglia per i rossoblù che si recano in casa della Fidelis Andria per muovere la classifica contro un avversario che li affianca all’ultimo posto. E intanto Riccardo Mengoni è diventato papà

2
di R. S.
18 settembre 2021
15:34

Un punto a testa per Andria e Vibonese. Un cammino iniziale in salita dopo una fase estiva incoraggiante. Quello di domani può essere definito una sorta di spareggio salvezza, per ciò che riguarda questa prima fase del torneo, fra due squadre che occupano l’ultima posizione in classifica. Entrambe hanno perduto in casa nel turno passato e sia l’Andria, sia la Vibonese, sono state sconfitte con il minimo scarto dalla Virtus Francavilla.

I rossoblù ritrovano da avversario Nicolas Bubas, il loro ex capitano, sempre molto amato a Vibo, a segno in coppa contro il Bari e alla ricerca della prima rete in campionato. Sempre in coppa, mercoledì, Bubas ha però ritrovato la via del gol, ancora su rigore, e l’Andria ha eliminato proprio il Francavilla.


Non mancano i problemi per D’Agostino, dovendo fare a meno in difesa degli squalificati Polidori e Ciotti, ma è in fase offensiva che bisogna trovare lo spunto giusto per colpire. Da parte degli attaccanti della Vibonese, finora, nessun segno. L’unica rete l’ha siglata il centrocampista Basso.

Queste le parole alla vigilia del tecnico Gaetano D’Agostino: «Con una squadra completamente nuova sapevamo che avremmo affrontato qualche difficoltà ad inizio campionato. Ovviamente non siamo contenti e non abbiamo alibi. Ma la squadra sta crescendo e ci toglieremo belle soddisfazioni. Se mi sento in discussione? È da trent’anni che sono sui campi e non c’è stato mai in un giorno in cui non mi sia sentito in discussione. Guai se non fosse così. Ed è una delle prime cose che ho detto alla squadra».

Quindi aggiunge: «I ragazzi erano molto giù domenica e per questo ci ho tenuto ad ovattare maggiormente il gruppo in settimana. A nessuno piace perdere ma probabilmente questi “schiaffi” ci sono serviti per far capire più in fretta, soprattutto ai più giovani, che cosa significa giocare tra i professionisti. Affrontiamo una squadra organizzata che ha le stesse nostre motivazioni di riscatto. Sarà una battaglia. Calma, concentrazione e convinzione devono essere il nostro credo».

Si gioca in Puglia domenica alle 17,30 e la situazione di classifica impone alla Vibonese di conquistare l’intera posta in palio. Intanto è arrivata una buona notizia perché è nato Andrea Mengoni, primo figlio del portierone Riccardo, bandiera del club rossoblù.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top