Calcio Calabria

Serie C, La Vibonese è già a un bivio: svolta o crisi, si decide nelle prossime due gare

VIDEO | Per mettersi alle spalle la sconfitta casalinga contro la Turris, i rossoblù si recano a Pagani, oggi alle 18.00, con l’obiettivo di vincere la prima gara di campionato. E domenica sfida al Razza contro il Potenza

13
di R. S.
29 settembre 2021
07:15

Il primo turno infrasettimanale del campionato di Serie C porta la Vibonese in Campania. Per i rossoblù, ultimi della classe, ecco la Paganese, squadra rivelazione di questa prima fase, che fra l’altro ha appena fermato la capolista Bari, in trasferta, con la rete del pari siglata da Firenze. Nel punto conquistato in Puglia c’è stata anche la firma del portiere Baiocco, in grado di sventare un rigore calciato da Antenucci.

Al di là dello stato di salute e del valore dell’avversario, Gaetano D’Agostino deve trovare delle risposte dalla sua squadra. Gli errori cominciano ad essere tanti e i punti perduti malamente hanno portato la Vibonese all’ultimo posto in classifica. Il rientro di Polidori potrebbe dare una mano di aiuto in un reparto, quello arretrato, apparso svagato nell’ultima gara casalinga, anche se è tutta la squadra finora ad aver reso al di sotto delle aspettative.


«Giocare subito ci farà soltanto bene. Non è tempo di pensare. È tempo solo di rialzarsi e reagire»: così Gaetano D’Agostino sulla partita odierna della Vibonese. Da parte del tecnico anche il diktat di «crescere in termini di personalità». Nonostante il recente ko e l’ultimo posto in classifica «sono fiducioso per la gara di Pagani, che rimane comunque una squadra molto organizzata». Ciò significa che bisognerà ridurre al minimo gli errori.

Niente alibi, allora, per una Vibonese che non può permettersi ulteriori passi falsi e che deve ritrovare anche l’affetto e la fiducia dei propri tifosi. Fra la gara di stasera a Pagani (si gioca alle 18) e quella di domenica al Luigi Razza contro il Potenza, è doveroso attendersi delle risposte.

I convocati per la Paganese

Nell’elenco dei convocati rientrano Tumbarello e Polidori, con quest’ultimo che dovrebbe ritrovare il posto da titolare in difesa. Sono 22 i calciatori che D’Agostino ha portato in Campania.

Portieri: Marson, Mengoni
Difensori: Cigagna, Ciotti, Fomov, Mahrous, Mauceri, Polidori, Vergara.
Centrocampisti: Basso, Bellini, Cattaneo, Gelonese, Tumbarello
Attaccanti: Golfo, Grillo, La Ragione, Ngom, Persano, Senesi, Sorrentino, Spina.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top