SERIE C | -1 al giro di boa: tempo di bilanci nel girone C

Domenica la penultima giornata del girone d’andata. Mercoledì l’ultimo turno prima della ripartenza a campi invertiti: Reggina, Vibonese, Catanzaro e Rende tra Natale e Capodanno

1
di Redazione
24 dicembre 2018
11:42

Tra bollicine dolci e panettoni indigesti va via la penultima giornata del girone d’andata in Serie C. E’ un Natale felice per il Catanzaro che tra le mura amiche del Ceravolo supera anche qualche svista arbitrale e contro il Siracusa mette sotto l’albero tre punti di platino. Giannone stappa la bottiglia, Fischnaller fa ubriacare i tifosi giallorossi con un doppietta che non lascia scampo ai siculi in gol solo dopo il tris di casa con Celeste. Un dettaglio che non cambia la sostanza. Almeno non sui tre Colli, perché, invece, in riva allo Stretto, casa della Reggina, sono proprio i piccoli particolari a fare la differenza tra amaranto e Vibonese.


Nel derby tutto calabrese della 18^ giornata decisive le mosse in corsa di Roberto Cevoli che in un lampo fa dimenticare tutti i problemi vissuti in settimana e si regala un sereno Natale. Almeno in campo. Aspettando la nuova proprietà. Franchini neo entrato sfonda a sinistra e per fermarlo servono le maniere forti. Rigore e gol di Sandomenico che si ripete nel finale con un lampo viziato, tuttavia, da un fallo evidente per tutti ma non per l’arbitro che lascia correre e lancia gli amaranto verso la quarta vittoria nelle ultime cinque partite. Uno dei rendimenti migliori del girone nell’ultimo mese poco fortunato, invece, per la Vibonese ma anche per il Rende frenato e, per poco non schiantato, in casa dalla Viterbese. E mercoledì si torna in campo per l’ultimo turno prima del giro di boa quando a tutti toccherà tirare le somme di un campionato finito a metà. Auguri.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio