SERIE C | Il Rende ruba la scena ma mister Ciccio Modesto evita voli pindarici

Il tecnico biancorosso, promosso in prima squadra in estate, analizza il successo all’esordio tenendo i piedi ben piantati per terra

di Alessio Bompasso
17 settembre 2018
17:28

Francesco Modesto, tecnico del Rende, ha bagnato il proprio esordio in panchina tra i professionisti con un poker in casa della Paganese: «Questo risultato è il frutto di due mesi di lavoro anche se abbiamo saputo solo all'ultimo contro chi giocare. È una grande soddisfazione aver vinto al mio esordio tra i professionisti. I ragazzi hanno dimostrato di avere dei valori importanti per affrontare un campionato difficile. Il risultato è ampio e ottenuto in trasferta ma siamo alla prima gara: non dobbiamo pensare che siamo fortissimi ma esser consapevoli che ci saranno tante difficoltà. Conosco i limiti miei e dei miei giocatori: so che se stiamo bene fisicamente possiamo dare fastidio a tante squadre». 

 

La chiave tattica del match: «Avevo visto qualche partita della Paganese, conosco bene il loro mister perché so che ha un grande gioco amando molto giocare a calcio, e ho scelto di non aspettarli ma di andarli a pressare alti. Inoltre ho visto che Sapone era il loro uomo determinante per far girare la squadra e ho scelto di marcarlo a uomo».

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio