Calcio Calabria

Serie C, Turris-Catanzaro finisce 1-0: amara sconfitta per le aquile

VIDEO | Partita decisa nel secondo tempo da uno splendido gol di Giannone. Proteste giallorosse per un calcio di rigore non concesso dall'arbitro

1
di Giampaolo Cristofaro
15 novembre 2021
19:37

Amara sconfitta per le aquile. In campo per il posticipo della quattordicesima giornata del girone del Sud di Serie C, allo stadio Amerigo Liguori, va in scena Turris-Catanzaro. Nel primo tempo i padroni di casa giocano meglio e rischiano di andare più volte in vantaggio. La ripresa è più equilibrata, ma un Catanzaro ordinato e più performante non basta. Al 76’ Giannone, con un gran gol, porta in vantaggio i partenopei. Grandi proteste del Catanzaro, sempre nel secondo tempo, su un contatto al limite dell’area di rigore su cui l’arbitro ha deciso di non concedere il penalty.

Primo tempo Turris-Catanzaro

La Turris parte alla grande. Al 3’ grande giocata in area di Leonetti che riesce a liberarsi per il tiro con il destro, Branduani respinge. Quindi lo stesso Leonetti serve sul lato corto dell’area di rigore Barutti ma il suo tentativo trova i piedi dell’estremo difensore giallorosso, la sfera dopo una serie di rimpalli finisce in corner. I padroni di casa hanno il pallino del gioco in mano durante l’avvio di gara, in diverse occasioni sfiorano la rete del vantaggio. La più clamorosa si palesa all’11’ con Giannone che su un cross basso dalla sinistra non riesce a trovare il tapin vincente da due passi.


I giallorossi escono illesi da un inizio partita in cui hanno rischiato più volte di andare sotto nel risultato. Al 21’ il primo segno di vita. Traversone dal fondo a mezz'altezza di Tentardini e girata di Cianci sul primo palo, Perina con le ginocchia devia in angolo. Il match s’innervosisce, tanti scontri a centrocampo e ritmi alti. La Turris ci riprova al 40’ quando Esempio prova la conclusione dalla lunga distanza, il tiro esce di poco al lato e si perde sul fondo. Non c’è recupero, la prima frazione di gioco si conclude sullo 0-0.

Turris-Catanzaro secondo tempo

Le aquile calabresi iniziano la ripresa con un piglio diverso. Il Catanzaro mette pressione e si affaccia un paio di volte nell’area di rigore dei padroni di casa senza però creare particolari pericoli. Ma al 52’ è di nuovo la Turris a sfiorare il vantaggio: spunto di Franco che supera due avversari e in area vede a sinistra Leonetti ma il giocatore in scivolata colpisce da due passi a lato su uscita di Branduani.

Giallorossi in controllo, buon pressing e controllo della palla. E al 69’ il Catanzaro ha l’occasione per passare in vantaggio. Curiale (subentrato a Cianci al 68’) si libera in area e scarica il destro, ma il tiro è centrale e Perina ci mette i pugni.

I padroni di casa si fanno nuovamente sotto e passano in vantaggio. Giannone controlla con il destro e conclude con un esterno mancino che s’infila sotto il set. Al 76’ Turris-Catanzaro 1-0. Al 78’ il Catanzaro recrimina per un contatto non sanzionato al limite dell’area di rigore, grandi proteste dalla panchina giallorossa. La partita scorre senza particolari emozioni. Ma al 94’ le aquile hanno l’opportunità per pareggiare: Curiale vede in area Bayeye ma il giocatore dopo un controllo conclude debolmente. Dopo oltre 5 minuti di recupero, Turris-Catanzaro finisce 1-0.

Tabellino Turris-Catanzaro

TURRIS (3-4-3): Perina; Manzi, Lorenzini, Esempio; Ghislandi (dal 1' st Finardi), Bordo, Franco, Varutti; Giannone (dal 36' st Di Nunzio), Santaniello (dal 16' st Loreto), Leonetti (dal 39' st Pavone). A disposizione: Abagnale, Colantuono, Zanoni, Palmucci, Iglio, Giofré, D'Oriano, Sartore. Allenatore: Bruno Caneo
CATANZARO (3-4-2-1): Branduani; Gatti, Fazio, Martinelli; Tentardini (dal 25' st Bayeye), Bearzotti, Welbeck, Vandeputte (dal 12' st Risolo); Carlini (dal 12' st Vazquez); Bombagi (dal 1' st Bearzotti), Cianci (dal 25' st Curiale). A disposizione: Romagnoli, Nocchi, De Santis, Monterisi, Porcino, Cinelli, Ortisi. Allenatore: Antonio Calabro
Reti: al 76' st Giannone
Ammonizioni: Vandeputte, Manzi, Gatti, Franco
Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top