SERIE C | Verso Vibonese-Viterbese, Obodo contro Saraniti: una sfida speciale

Sabato alle 14:30 al “Luigi Razza” si sfideranno i capitani di ieri e di oggi del club rossoblu. Il centrocampista rossoblu: «Una partita da prendere con le pinze»

 

di Redazione
22 novembre 2018
15:15

Da un capitano ad un altro. Passato e presente a tinte rossoblu. Andrea Saraniti e Kenneth Obodo. Attaccante il primo. Centrocampista il secondo. Da Palermo a Warri, in Nigeria. Passando da Vibo Valentia. Con la “C” maiuscola sul braccio. Saraniti condottiero per due stagioni. Obodo anche. Entrambi tra Serie D e Serie C. Il giocatore siciliano (autore di 15 reti in campionato con la maglia della Vibonese nelle stagioni 2015/16 in serie D e nella stagione 2016/17 in serie C a fronte di 64 gare totali in campionato) è sbarcato in via Piazza d’Armi nel 2015. Proveniva dalla Viterbese. Ironia della sorte la squadra che la Vibonese affronterà sabato alle 14:30 al “Luigi Razza” nel match valevole per la 13esima giornata di campionato. In campo con la maglia laziale anche Andrea Saraniti rientrato al club castrense dopo le due stagioni a Vibo, appunto, l’anno d’oro tra Virtus Francavilla e Lecce. Ad attenderlo dall’altra parte del campo il capitano di oggi, Kenneth Obodo.

«E’ un onore per me portare la fascia di capitano ed essere accostato a giocatori importanti come Andrea Saraniti – commenta il centrocampista rossoblu. Sarà bello stringergli la mano sabato e magari ricevere l’applauso caloroso del pubblico di Vibo che è sempre perfetto in certe occasioni».

Contro la Viterbese il centrocampista nigeriano disputerà la sua 51esima partita in maglia rossoblu. Per lui anche due gol. Tutti nella passata stagione. Quella che ha riportato la Vibonese in Serie C dopo la retrocessione in D nello sfortunato playout contro il Catanzaro, con Saraniti in campo. Scatti di un passato che sabato conteranno poco. Al "Luigi Razza arriva" la Viterbese, reduce dalle quattro “sberle” di Castellammare di Stabia: «Sarà una gara difficilissima – spiega Obodo – forse la squadra più difficile di quelle ospitate fino ad oggi in casa. Vengono da una serie di sconfitte, alcune immeritate, ed entreranno in campo con il classico coltello fra i denti. Come se non bastasse – sottolinea Obodo - in rosa ci sono giocatori, Saraniti in primis, di altissimo livello. Chi pensa, guardando la classifica ed il ruolino di marcia dei laziali, che sabato si tratti di una passeggiata – rimarca - sbaglia clamorosamente. Noi lo sappiamo bene  - continua - e non lasceremo nulla al caso. Queste sono quelle gare che devono darci stimoli in più, anche perchè pure noi – chiosa - abbiamo voglia di riscatto dopo la sconfitta immeritata di Rende». Obodo contro Saraniti. Vibonese contro Viterbese. Sabato ore 14:30 allo stadio “Luigi Razza”. Non resta che attendere il calcio d’inizio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio