Serie A, a Crotone passa il Milan: Kessie e Diaz decidono il match

La squadra rossonera vince 2-0 ed è a punteggio pieno. Per gli squali seconda sconfitta consecutiva: bene Messias

1
di Francesco Spina
27 settembre 2020
20:08
Foto di Andrea Rosito
Foto di Andrea Rosito

Anche senza Ibra, fermato dal Covid, continua l’imbattibilità del Milan contro il Crotone in Serie A: i rossoneri nei quattro precedenti avevano ottenuto 3 vittorie ed un pareggio. Per i rossoblù seconda sconfitta in due giornate di campionato ma il calendario non aiuta di certo la squadra di Stroppa.

Il Crotone parte bene

Gli squali provano da subito a “mordere” i rossoneri. Dopo appena 60 secondi è Messias che ci prova dal limite ma il pallone finisce ampiamente a lato. Al 6’ è la volta di Cigarini che segna su punizione ma l’arbitro annulla per palla in movimento. La prima occasione per il Milan arriva al minuto 8: Calhanoglu di destro costringe Cordaz a rifugiarsi in angolo.

Assalto rossonero e vantaggio

Il Milan vuole sbloccare il risultato ed al 20’ Kjaer colpisce la traversa dagli sviluppi di un angolo battuto dal turco Calhanoglu. Quest’ultimo ci riprova al 31’ su calcio di punizione ed al 36’ dalla distanza. Al 43’ arriva il colpo di testa di Gabbia: palla sul fondo. Al 45’ Marrone atterra in area Rebic: il Crotone protesta per un presunto tocco di braccio del croato ma il VAR conferma la massima punizione. Dal dischetto Kessie porta in vantaggio il Milan.

Il Crotone ci prova con il cuore

Nel secondo tempo la squadra di Stroppa entra in campo con più mordente e con la voglia di acciuffare il pari. L’occasione per i crotonesi arriva tra i piedi di Molina che però non approfitta dell’uscita errata di Donnarumma.

Il Milan raddoppia e porta a casa i tre punti

Al 50’ arriva il gol che chiude sostanzialmente l’incontro: lo sigla l’esordiente Diaz. In mischia, lo spagnolo, è bravo e di sinistro batte Cordaz. La reazione del Crotone è solo nella punizione battuta da Messias (79’): tiro insidioso e Donnarumma disattento ma fallo in mischia su Theo Hernandez. Al 81’ Kiaer anticipa Simy e sfiora un clamoroso autogol sul perfetto cross di Molina dalla destra. L’ultima emozione del match arriva a 3 minuti dal novantesimo con Krunic che colpisce la traversa dopo un bel tiro e la deviazione di Cordaz.

 

TABELLINO

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira (72' Reca), Messias, Cigarini, Zanellato (46' E. Henrique), Molina (83’ Rispoli); Simy, Dragus. All. Stroppa

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Hernandez; Kessié, Tonali (63' Bennacer); Saelemaekers (63' Castillejo), Calhanoglu, Brahim Diaz (83’ Krunic); Rebic (57' Colombo). All. Pioli

ARBITRO: Pairetto 

MARCATORI: 45’+2 rig Kessie, 50’ Diaz

Note: La gara si è giocata a porte chiuse. Ammoniti: Marrone (C), Pioli (M), Gabbia (M), Hernandez (M)

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio