Dilettanti Calabria

Serie D, il Covid ferma ancora il campionato: un’altra settimana di sosta forzata

VIDEO | Slittano i recuperi programmati per domenica e si spera di tornare in campo il prossimo 23 gennaio. Intanto il Lamezia Terme e il San Luca si rinforzano

8
di Redazione
15 gennaio 2022
22:00

Si ferma ancora il campionato di Serie D. I numerosi contagi esistenti all’interno di diverse squadre hanno comportato il rinvio dei recuperi, la cui data era stata già fissata dal Dipartimento Interregionale. Mercoledì si potrebbe giocare Rende – Gelbison ed è previsto anche il confronto fra il Troina e il Biancavilla, sempre di recupero, ma non vi sono certezze. Il Rende ha registrato diversi casi positivi al proprio interno e si è dovuto fermare. L’esito dei nuovi tamponi darà il proprio responso e dirà se è il caso di scendere in campo o meno.

Anche in casa del Cittanova la situazione non è delle migliori mentre per il Lamezia il peggio sembra essere alle spalle. Intanto proprio la squadra lametina si è notevolmente rinforzata con due calciatori provenienti dalla categoria superiore. A disposizione del tecnico Campilongo ecco il difensore Sergio Sabatino, lo scorso anno vincitore del campionato a Messina, prelevato dalla Fidelis Andria in Serie C. Dalla stessa categoria arriva il centrocampista Simone De Marco, ingaggiato dal Picerno. Altri movimenti hanno riguardato il parco juniores.


Il San Luca, alle prese anche con le pessime condizioni del manto erboso del proprio campo, ha conosciuto una rivoluzione dell’organico in corso d’opera e adesso si tratta di trovare il giusto amalgama. Fra i nuovi innesti ecco l’attaccante centrale Lorenzo Godano, classe 2002, ex Gubbio e Acr Messina. Per il Castrovillari, infine, è da capire se la dirigenza riuscirà a regalare al tecnico Marco Colle un centravanti di peso per aiutare la squadra a mantenere la categoria.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top