Serie D: sabato gli ultimi recuperi per decretare la promozione in Serie C

Restano quattro gare per completare la stagione regolare e l’Acr Messina può festeggiare il salto nei professionisti. In campo anche Roccella, Cittanova e Rende, ma tutte e tre nulla hanno da chiedere al campionato

di Redazione
2 luglio 2021
13:03

Sabato in campo, nel torneo di Serie D, per terminare la stagione regolare e decretare la promozione nei professionisti. Bisogna infatti recuperare quattro gare della 34ª giornata. Con due punti di vantaggio sull’Effecì Messina, la capolista Acr è ad un passo dal salto in Serie C. La vittoria della capolista sul Marina di Ragusa e il contemporaneo successo del Città di S.Agata in quel di Licata, hanno determinato anche la salvezza della formazione santagatese. E allora viene davvero difficile pensare che l’Acr Messina, domani a S.Agata di Militello, contro un avversario ormai in salvo, possa fallire l’appuntamento con la vittoria e quindi con la promozione in Serie C.

Sempre domani in campo tre squadre calabresi, ma per tutte e tre si tratterà di partite inutili ai fini della classifica. Il Roccella accoglie il Messina Fc che dovrà vincere e poi sperare in buone notizie da S.Agata, anche se il secondo posto, con tanto rammarico, sembra ormai scontato per la squadra di Massimo Costantino. Roccella da tempo in vacanza: anche domani in campo tanti giovanissimi. Ma per il club jonico si apre già un’altra “partita” perché è fra le squadre in corsa per il ripescaggio.


Chiusura esterna per il Rende, che giocherà proprio in casa del Marina di Ragusa. I risultati di mercoledì hanno decretato la retrocessione dei ragusani in Eccellenza. Inutile l’impegno interno del Cittanova che si congeda da un torneo avaro di soddisfazioni ospitando il Santa Maria Cilento. Mercoledì, invece, tornerà a giocare il San Luca per affrontare in trasferta la Gelbison nella semifinale dei play off.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top