Serie D, un terremoto in arrivo: ipotizzati illeciti in diverse partite

La Procura federale ha concluso le indagini su alcune gare delle due precedenti stagioni. Fra le società coinvolte anche il Corigliano e l'Olympic Rossanese

195
di R. S.
20 aprile 2021
18:30

È un vero e proprio terremoto quello che riguarda il campionato di Serie D. La Procura federale ha concluso le indagini in merito ad alcune gare della passata stagione e di quella precedente e ha ritenuto di non dover disporre con l’archiviazione, per cui si passa all’esercizio dell’azione disciplinare. Ciò significa che le persone e le società oggetto degli atti di indagine dovranno nominare un difensore di fiducia e presentare memorie difensive o chiedere di essere ascoltate.

La Procura federale ha avviato le sue indagini su presunti illeciti che sarebbero stati compiuti nella passata stagione e in quella precedente per alterare l’esito di alcune gare. Fra le società interessate ci sono il Corigliano e l’Olympic Rossanese, che ormai sono scomparse perché non si sono iscritte ad alcun campionato, con i rispettivi patron Nucaro e D’Acri chiamati in causa. Il primo “per aver omesso di presentarsi dinanzi alla Procura federale in seguito alla convocazione ricevuta” e per il tentativo di alterare l’esito della gara fra il Corigliano e il Troina e il secondo perché “venuto a conoscenza di atti e comportamenti illeciti diretti all’alterazione del risultato della gara Licata - Corigliano, ometteva di denunciare l’illecito”.


A difendersi dalle accuse diversi calciatori, presidenti, allenatori e tesserati (fra questi Giuseppe Boncore, attuale tecnico del Rotonda, Nicola Terranova, Agatino Chiavaro, Antonio Francesco Postorino), nonché le società Marina di Ragusa, Licata, Rotonda Troina e Acireale, tutte partecipanti all’attuale campionato di Serie D, tutte chiamate in causa, a seconda delle situazioni, a titolo di responsabilità oggettiva, diretta o presunta.

Resta da capire, quindi, a cosa porterà questa indagine che adesso comporterà la presentazione di memorie difensive per replicare agli addebiti contestati e poi il dibattimento con relativa richiesta di sanzioni.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top