Slittamento del campionato di Serie B, il Cosenza incrocia le dita

Un eventuale rinvio consentirebbe di portare a termine i lavori di manutenzione dello stadio limitando i disagi

8
di Salvatore Bruno
7 agosto 2018
11:01

Travolta da una pioggia di ricorsi, la Lega Nazionale di Serie B è alle prese con la necessità di rinviare l’inizio del campionato. Per il Cosenza lo slittamento potrebbe manifestarsi come provvidenziale. Lo stadio San Vito Marulla non è ancora pronto a riaprire i battenti. I lavori di adeguamento sono in corso. Prevedono quattro diversi lotti: il rifacimento del manto erboso, la ristrutturazione dell’area riservata alle squadre e agli arbitri all’interno dell’impianto, l’acquisto e la posa di seggiolini nuovi di zecca e la implementazione del sistema elettrico e dell’audio per un investimento complessivo di quasi un milione di euro.

 

Inversione di campo in Coppa Italia

L’apertura del cantiere ha già costretto la società silana a chiedere l’inversione del campo nel match di esordio di Coppa Italia. Poco male giacché il Cosenza ha comunque passato il turno espugnando ancora una volta Trapani. All’orizzonte c’è il rischio concreto di dover disputare in campo neutro le prime gare di campionato. Ma se l’inizio del torneo dovesse essere rinviato, allora ci sarebbe il tempo di rendere disponibile il San Vito Marulla, evitando di chiedere ospitalità altrove. Per adesso è saltato anche l’atteso appuntamento con il sorteggio dei calendari inizialmente previsto per la serata del 6 agosto al Teatro Rendano. La situazione è in itinere. Per le prossime ore attese novità ufficiali dalla Lega.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio