Special olimpics, da Reggio a Crotone il tour della fiaccola portata da un giovane lametino

Nel pieno spirito dell'associazione Lucky Friends, Giovanni Taverna ha sfidato la sua disabilità e ha percorso con successo le diverse tappe dell'itinerario

di T. B.
11 giugno 2021
07:00

È stato il giovane Giovanni Taverna dell’associazione Lucky Friends a rappresentare la provincia di Catanzaro durante la cerimonia che si è tenuta nella città capoluogo nei pressi della statua del Cavatore. Il teodoforo ha rinfocolato la fiaccola olimpica per gli Smart Games 2.1. dello Special Olympics Italia. L’evento si terrà dal primo al 15 luglio e coinvolgerà 4.948 atleti in tutta Italia di cui 130 provenienti dalle diverse realtà calabresi.


Giovanni, supportato dallo staff del team Calabria e davanti a tutte le autorità ed istituzioni, ha percorso tutte le provincie della regione, avvicendandosi nel Museo archeologico di Reggio Calabria, nei Ruderi del Convento di S. Domenico a Soriano Calabro, per poi proseguire l’attraversata oggi con la Statua del Cavatore a Catanzaro, Piazza Duomo a Cosenza e Museo e Parco Archeologico nazionale di Capo Colonna di Crotone, stringendo sempre tra le mani quella fiaccola che, dopo le Olimpiadi di Roma del 1960, consentirà al Movimento l’accensione di un “tripode diverso” nella Capitale, quello degli “Smart Games 2.1”.


 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top